99 views 20 sec 0 Comment

Sub morto durante battuta pesca nell’isola di Vulcano

- 30/10/2022

LIPARI, 30 OTT – Un sub di 35 anni, originario di Nicosia ma residente a Troina, è morto dopo essersi immerso nel tratto mare tra Vulcano e Lipari.

L’uomo Il giovane con un gommone, partito da Milazzo, aveva raggiunto le Eolie, assieme a due amici.

Raggiunto il tratto di mare aveva deciso di immergersi per una battuta di pesca in apnea, cosa che faceva spesso nell’arcipelago. Non vedendolo riemergere i due amici hanno cominciato a cercarlo ritrovandolo, poi, a pelo d’acqua, un centinaio di metri più in avanti da dove si era immerso. Con l’aiuto di un pescatore, il sub, ancora in vita ma in gravi condizioni, è stato issato e portato al porto di Vulcano-Levante dove ad attenderli c’erano il medico e i volontari della Croce Rossa.
    Vani i tentativi di rianimarlo. I carabinieri dell’isola, su disposizione della Procura di Barcellona Pozzo di Gotto, hanno disposto il trasferimento della salma nell’obitorio del cimitero di Lipari, in attesa della decisione sull’eventuale autopsia.