116 views 3 min 0 Comment

Meteo: da martedì l’Anticiclone Minosse avvolgerà l’Italia, farà Caldissimo ma occhio a qualche Temporale

- 18/06/2024

Nei prossimi giorni una vera e propria lingua infuocata, quella dell’anticiclone africano Minosse, avvolgerà inesorabilmente il nostro Paese, garantendo non solo un tempo stabile ovunque, ma anche un clima sempre più caldo.
Attenzione però, già in settimana qualche temporale arriverà a disturbare questa quiete.

Si è chiusa una porta, quella dell’instabilità atmosferica e si è aperto un portone, quello dell’Estate 2024: sole e un caldo sempre più intenso saranno gli elementi assolutamente dominanti nei prossimi giorni.
Prepariamoci ad una parentesi dove le piogge e i temporali dei giorni scorsi saranno solamente un lontano ricordo, mentre cieli azzurri (o al massimo velati per la presenza di pulviscolo sahariano) e temperature altissime saranno la norma.
D’altronde, sopra le nostre teste sta arrivando la consueta bollente figura che sta caratterizzando le stagioni estive, ovvero l’anticiclone africano, dato che quello più gradevole delle Azzorre non lo si vede quasi più sul mare nostrum.

Da noi simpaticamente chiamato Minosse, questo promontorio anticiclonico di origine sahariana ci terrà compagnia per alcuni giorni, proponendoci così un’esplosione di sole e un super caldo che a molti farà rimpiangere il clima gradevole degli ultimi giorni.
Le giornate più roventi saranno quelle di Mercoledì 19 e Giovedì 20 Giugno, quando il quadro meteo-climatico vedrà un tempo quasi del tutto stabile, ma soprattutto da temperature che potrebbero anche superare la soglia dei 42/43°C su alcuni tratti del Sud. Insomma, valori davvero eccezionali per la seconda metà di Giugno.
Le uniche eccezioni al bel tempo, come spesso avviene nei periodi estivi, saranno da attribuire a qualche sporadico rovescio o a brevi temporali che durante le ore pomeridiane potranno svilupparsi a carico dei rilievi, in particolare quelli alpini.

Attenzione però, non è tutto oro quel che luccica. Se tutto verrà confermato, già da Giovedì 20 Giugno si noteranno alcuni segnali di cambiamento, in particolare al Nordovest. In seguito, da Venerdì 21 Giugno e soprattutto a cavallo del prossimo weekend, masse d’aria più fresca che accompagneranno un vortice ciclonico, in discesa dal Nord Europa, minacceranno di rovinare la nostra festa tropicale. Un vero scontro di civiltà, dove il caldo mediterraneo dovrà vedersela con le brezze sgraziate delle lontane e fredde terre più settentrionali del Vecchio Continente: tanto che potranno svilupparsi intensi contrasti capaci di generare una fase temporalesca anche intensa ed una conseguente attenuazione del grande caldo, a partire dalle regioni del Nord.

In attesa di scoprire quali saranno i reali effetti, inauguriamo intanto la stagione delle abbronzature selvagge e dei costumi minimal-mania. L’Estate bussa alle porte e noi le spalanchiamo le braccia come un enorme, sudato abbraccio al “caldone” nazionale!

ilMeteo.it