92 views 55 sec 0 Comment

Etna: Di Maio “domani stato emergenza e fondi, non detrazione credito, per i privati

- 27/12/2018

Zafferana Etnea (Ct), 27 dicembre

Domani sarà dichiarato lo stato di emergenza e saranno stanziate le risorse necessarie per dare supporto ai sindaci e alle autorità locali per aiutare le famiglie”. Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio appena arrivato a Fleri, frazione di Zafferana Etnea, tra le zone maggiormente danneggiate dal terremoto di Santo Stefano.

“Da domani, con la dichiarazione dello stato di emergenza da parte del Consiglio dei ministri – ha aggiunto Di Maio – tutto sarà più semplice. È’ chiaro ed evidente che, in base ad i rilievi che arriveranno nei prossimi giorni grazie ai tecnici che li stanno effettuando in queste ore, avremo anche contezza di quali sono i danni agli edifici privati ed agli edifici pubblici”

“L’ultima cosa che abbiamo fatto nel ‘decreto emergenze’ è stato convertire i contributi che vanno alle attività private dal credito d’imposta al contributo diretto quindi con la dichiarazione dello stato di emergenza e con le ordinanze di Protezione civile anche quelle che sono attività private avranno il ristoro in tutte le situazioni di emergenza e lo avranno questa volta in maniera diretta e non doverlo ammortizzare con il credito d’imposta”. Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio appena arrivato a Fleri, frazione di Zafferana Etnea, tra le zone maggiormente danneggiate dal terremoto di Santo Stefano, prima tappa di sopralluoghi che il ministro terrà negli altri paesi colpiti dal sisma.