90 views 23 sec 0 Comment

Terremoto 5.5 al largo di Malta, trema ancora la Sicilia

- 22/04/2023

Dopo il terremoto di magnitudo 4.4 delle 14.06 di ieri, con ipocentro nel mare Ionio a circa 5 chilometri da Aci Castello, è tornata a ‘tremare’ la notte scorsa la Sicilia orientale.

Un evento avvertito nelle città della costa ionica legato a una scossa di magnitudo 5.5 registrato a Malta alle 00.19.

Gli esperti della sala sismica dell’Ingv di Roma hanno localizzato l’ipocentro in mare, a diversi chilometri a sud-est dell’Isola dei Cavalieri a una profondità di 10 chilometri.
Il Dipartimento della Protezione civile della Regione Siciliana conferma che il terremoto è stato avvertito dalla popolazione anche in alcuni comuni siciliani delle province di Ragusa, Siracusa e Catania. Ma non ci sarebbero segnalazioni di danni.
Su disposizione del dirigente generale della regione, Salvo Cocina, dopo la nuova scossa di terremoto, sono stati preallertati i sindaci e le strutture di protezione civile per eventuali interventi e la verifica dei danni. A scopo precauzionale sono state messe sotto osservazione le aree costiere a costo precauzionale per un poco probabile maremoto.
Preallertate anche le organizzazioni di volontariato.