200 views 34 sec 0 Comment

Ponte Stretto, il Mase chiede oltre 200 nuovi documenti

- 16/04/2024

Per la Via, gli effetti sui siti Natura 2000 e l’utilizzo terre

Il ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica ha richiesto 239 integrazioni di documenti alla Società Stretto di Messina S.p.A, nell’ambito della valutazione del progetto del Ponte.

Per la Valutazione di impatto ambientale (Via) sono state richieste 155 integrazioni.
    Altre 66 integrazioni sono state richieste per la Valutazione di incidenza (Vinca), che verifica le conseguenze di un’opera sui siti Natura 2000, i siti protetti di interesse Ue.

Per il Piano di utilizzo terre (Put) sono state richieste 16 integrazioni, per la Verifica di ottemperanza (Vo) 2. Lo si legge sul sito della Commissione Via-Vas del Mase.

Una elaborazione grafica del progetto definitivo del ponte sullo Stretto di Messina, tratto dal sito www.projectmate.com. Il via libera del cda della Stretto di Messina, presieduto da Giuseppe Zamberletti, su proposta dell’amministratore delegato Pietro Ciucci, ha completato l’iter di approvazione – avviato a metà giugno scorso – del progetto definitivo del ponte sullo Stretto di Messina e dei 40 chilometri di raccordi a terra stradali e ferroviari, comunica una nota della societa’. ANSA/INTERNET-WWW.PROJECTMATE.COM +++EDITORIAL USE ONLY – NO SALES+++