191 views 12 sec 0 Comment

Yacht immatricolati all’estero, evasione per 18 milioni di euro. Multe tra i 500 mila e i 2.5 milioni di euro

- 06/11/2023

Finanzieri della sezione operativa navale di Trapani e di Palermo nell’ambito dei controlli di polizia del mare nella fascia costiera compresa tra Marsala e Castellammare del Golfo, isole Egadi incluse hanno scoperto beni nascosti al fisco per 18 milioni di euro.
    Sono imbarcazioni che decine di contribuenti avrebbero immatricolato in registri navali di altri paesi con fiscalità agevolate.

Le imbarcazioni non sarebbero state menzionate nella dichiarazione dei redditi.
    La legge infatti ha imposto al contribuente nazionale residente in Italia di dichiarare, nell’apposito quadro “Rw” della dichiarazione dei redditi, la proprietà o la disponibilità dei beni detenuti all’estero, fra i quali rientrano anche i natanti e le imbarcazioni da diporto, suscettibili di produrre reddito in Italia.
    Grazie all’incrocio delle banche dati sono state scoperte le imbarcazioni.

Adesso i titolari saranno sanzionati con multe comprese tra i 500.000 euro e i 2,5 milioni di euro.

ansa