111 views 2 min 0 Comment

Blu Jet – Filt Cgil e Uiltrasporti: La sicurezza resti la priorità nella navigazione sullo Stretto. Eletti i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza. 

- 07/02/2023

Dopo anni di inascoltate richieste avanzate da Filt Cgil e Uiltrasporti, si sono effettuate nella giornata di ieri le elezioni per i rappresentanti della sicurezza sul lavoro tra gli equipaggi della società Blu Jet che si occupa, per conto di Rfi, del traghettamento marittimo veloce tra le sponde dello Stretto di Messina. 

“Con le libere elezioni degli RLS  ( Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza ) arriva finalmente, dopo anni, un segnale chiaro ed inequivocabile di attenzione verso la sicurezza sul lavoro e di rispetto della normativa da parte del nuovo management di Blu Jet che non possiamo che apprezzare con soddisfazione – dichiarano Carmelo Garufi e Michele Barresi segretari generali di Filt Cgil e Uiltrasporti Messina – alla luce soprattutto del complesso e delicato servizio che questi lavoratori svolgono e che purtroppo nel recente passato ha visto anche drammatici incidenti nell’area dello Stretto. Negli scorsi anni Filt Cgil e Uiltrasporti in più occasioni hanno dovuto denunciare agli enti preposti svariate criticità ai mezzi e sulle condizioni di sicurezza in cui operavano i marittimi di Blu Jet – continuano i sindacati – ma ad oggi dobbiamo riconoscere al nuovo management aziendale una maggiore attenzione e sensibilità al tema della sicurezza che riguarda i lavoratori marittimi

ma anche le migliaia di utenti che giornalmente si muovono tra le sponde dello stretto di Messina. È in questo contesto che l’azienda ha finalmente dato il via alle procedure per le elezioni dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza – concludono Garufi e Barresi – che oggi ha visto recarsi al voto 55 marittimi sui 77 aventi diritto con l’elezione dei 5 rappresentanti, titolari e supplenti, tutti orgogliosamente appartenenti a Filt Cgil e Uiltrasporti Messina.