538 views 2 min 0 Comment

Caso Vara, il Comitato “confida” nel Sindaco. Domani l’incontro e tra 25 giorni deve uscire il ceppo in trasferimento

- 04/07/2024

Tra soli 25 giorni è previsto, come tradizione, l’uscita del Ceppo della Vara, la struttura sulla quale viene poi montata l’intera macchina votiva, ma la rottura del Comitato con il Comune di Messina, assessori Minutoli e Caruso, non è un “capriccio”, come si è far voluto intendere da parte dell’Amministrazione, non un fulmine a ciel sereno. La situazione potrebbe risolversi, dichiarano dal Comitato, con l’incontro con il Sindaco Basile a cui i componenti del gruppo storico della Vara intendono affidare l’ultima istanza. Il punto nodale è che la processione della Vara oltre ad essere una manifestazione che nulla ha da invidiare al Festino di Santa Rosalia a Palermo o a quello di Sant’Agata a Catania, è un evento complesso che non può essere organizzato in poche settimane, ma servono mesi di preparazione ed anche un maggiore investimento affinché possa ricevere la giusta attenzione. Ma soprattutto è un evento che attira molto turismo in città e che andrebbe di certo considerata maggiormente rispetto a quel che è adesso. Insomma il Comitato avrebbe rotto con gli assessori Minutoli e Caruso, per questo l’ultima speranza adesso è riposta nel Sindaco Basile. Ma, come già scritto, mancano solo 25 giorni all’inizio ufficiale della manifestazione con l’uscita del Ceppo e non è ben chiaro cosa l’Amministrazione abbia fatto delle varie incombenze necessarie e conosciute in quanto sono consuetudine di ogni anno. Le polemiche e i motivi di rottura del Comitato storico della Vara e gli assessori citati sono comunque nell’aria da tempo e echeggiano da anni.