105 views 2 min 0 Comment

Informazione, Ternullo (FI) deposita Odg al Senato in difesa delle emittenti siciliane

- 07/11/2023

Roma, [07/11/2023] – La senatrice Daniela Ternullo, impegnata nella difesa dei diritti  dell’informazione libera, oggi ha ha depositato un ordine del giorno al Senato inserito nella discussione del decreto legge 18 ottobre 2023, n. 145, il documento che prevede misure urgenti in materia economica e fiscale, in favore degli enti territoriali e a tutela del lavoro, il quale sarà esaminato in questi giorni in Commissione Bilancio. 

“L’attuale criticità dell’informazione coinvolge le emittenti di Catania e Siracusa – afferma la senatrice Ternullo – le quali non possono trasmettere l’informazione locale a causa della mancanza di frequenze Dvbt2 previste dalla legge per le due provincie. Questa situazione ha costretto decine e decine di imprese televisive a chiudere i battenti, a discapito del pluralismo dell’informazione locale in Sicilia. Per affrontare il problema ho depositato un Ordine del Giorno, che impegna il Governo ad adottare misure per consentire a RAI WAY, attuale titolare delle frequenze di secondo livello in Sicilia, di attivare impianti di piccola potenza nelle province di Catania e Siracusa. Questi impianti non disturberanno i Paesi esteri radioelettricamente confinanti e permetteranno alle stazioni televisive locali di Catania e Siracusa di sopravvivere e continuare a svolgere il loro importante ruolo nella comunità”.

“Questo è un passo essenziale per garantire l’accesso all’informazione locale – conclude la Parlamentare – promuovere la diversità dei media e tutelare i posti di lavoro nell’industria televisiva. Si tratta di un’iniziativa volta a rafforzare la democrazia, le parità territoriali e l’inclusione sociale. Amo la mia terra, per tale motico auspico una positiva risoluzione, al fine di garantire un futuro più prospero all’informazione locale siciliana”.

Daniela Ternullo
ARS Ternullo