1.633 views 5 min 0 Comment

‘Linux Day 2023’: all’istituto Verona Trento di Messina importante convegno per approfondire la cultura del software libero e della condivisione.

- 25/10/2023

L’istituto di istruzione superiore Verona Trento di Messina, in collaborazione con l’ordine degli ingegneri, Google Developer Group (GDG) Nebrodi e Women Techmakers, organizzerà il “Linux Day 2023” a Messina, il prossimo sabato 28 ottobre, dalle 9:00 alle 13:00. L’evento è organizzato nell’ambito della principale manifestazione italiana dedicata a GNU/Linux, al software libero, alla cultura aperta ed alla condivisione che prevede decine di eventi in tutta Italia, con centinaia di volontari coinvolti e migliaia di visitatori per celebrare insieme la libertà digitale. Dal 2001 il Linux Day è difatti un’iniziativa distribuita per conoscere ed approfondire Linux. Si compone di numerosi eventi locali, organizzati autonomamente da gruppi di appassionati nelle rispettive città, tutti nello stesso giorno. In tale contesto si possono trovare talks, workshops, spazi per l’assistenza tecnica, gadgets, dibattiti e dimostrazioni pratiche.

A Messina l’importante convegno si terrà in presenza nell’aula magna “Smiroldo” dell’I.I.S. “Verona Trento”, in Via Giuseppe Natoli 72. Sarà aperto a tutti gli appassionati di tecnologia, gratuito ma con posti limitati (necessaria la registrazione dal sito  https://linuxday.veronatrento.it). Dopo i saluti istituzionali della dirigente scolastica, prof.ssa Simonetta Di Prima, interverranno i relatori: l’Ing. Francesco Pagano (docente dell’IIS Verona Trento, organizer del  GDG Nebrodi e organizzatore dell’evento) terrà il Keynote introduttivo; l’Ing. Daniele Nobile (CEO di Buniq s.r.l.) su Tra soluzioni open source e proprietarie: modelli di business a confronto; l’Ing. Angelo Zaia (CEO di SmartMe.IO) su Progettare sistemi resilienti; Ing. Marco Garofalo (PhD student in AI) su Modelli e soluzioni di Explainable Artificial Intelligence (XAI); il dott. Domenico Cutrupi (cloud engineer  di Par-Tec S.p.A.) su Open H24 Source – Daily Review.

Cenni storici Linux- Il kernel Linux vede la luce nell’agosto 1991 grazie al giovane studente finlandese Linus Torvalds che, appassionato di programmazione, era insoddisfatto del sistema operativo Minix (sistema operativo Unix-like destinato alla didattica, scritto da Andrew Tanenbaum, professore ordinario di Sistemi di rete all’Università di Amsterdam), poiché supportava male la nuova architettura i386 a 32 bit, all’epoca tanto economica e popolare. La prima versione del kernel Linux, la 0.01, fu pubblicata su Internet il 17 settembre 1991 e la seconda nell’ottobre dello stesso anno. Torvalds preferiva chiamare Freax il kernel a cui stava lavorando, ma Ari Lemmke, assistente alla Helsinki University of Technology che gli aveva offerto lo spazio FTP per il progetto (ftp.funet.fi), preferì assegnare alla subdirectory dedicata il nome alternativo di lavorazione Linux. Presto i sistemi Linux superarono Minix in termini di funzionalità: Torvalds e altri sviluppatori della prima ora di Linux adattarono il loro kernel perché funzionasse con i componenti GNU ed i programmi in user-space per creare un sistema operativo completo, pienamente funzionante e libero. Linux è una famiglia di sistemi operativi di tipo Unix-like, rilasciati sotto varie possibili distribuzioni, aventi la caratteristica comune di utilizzare come nucleo il kernel Linux. Il suo sviluppo è sostenuto dalla Linux Foundation, un’associazione senza fini di lucro nata nel 2007 dalla fusione di Free Standards Group e Open Source Development Labs. Oggi molte società importanti nel campo dell’informatica come IBM, Sun Microsystems, Hewlett-Packard, Red Hat, Canonical e Novell hanno infatti sviluppato e rilasciato, e continuano a farlo, sistemi Linux. Grazie alla portabilità del kernel Linux sono stati sviluppati sistemi operativi Linux per un’ampia gamma di dispositivi, dai personal computer, ai cellulari, dai tablet computer e console, ai mainframe e ai supercomputer ed esistono sistemi Linux installabili anche come server.

Storia Istituto: Il Verona Trento dal 1877, anno della sua nascita, è stato sempre un punto di riferimento professionale, culturale ed umano per la città, fin dagli anni 80 ha perseguito come obiettivo precipuo l’attuazione di un organico processo innovativo mirato sia al rinnovamento dei programmi vetusti (tramite la sperimentazione), sia al miglioramento della qualità della formazione e della vita per studenti, genitori, docenti e non docenti. Maggiori informazioni e programma sul sito https://linuxday.veronatrento.it.