85 views 2 min 0 Comment

La “guerra” dei voli: Schifani, “ITA recupera perdite con il sacrificio dei siciliani. Ma oggi una vittoria”

- 09/05/2023

“Oggi celebriamo una vittoria per la Sicilia perché aumentando la concorrenza si abbassano i prezzi. Non posso che ribadire il mio grazie alla compagnia Aeroitalia, al suo amministratore delegato e alla proprietà per questo impegno che hanno voluto assumere. Su questa tratta, so che la compagnia ha venduto migliaia di biglietti a un prezzo particolarmente scontato, tendenzialmente inferiore ai 100 euro. Noi siamo lieti e non possiamo che ringraziarli a nome dei siciliani”. Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, nel corso di una conferenza stampa a Palermo per l’annuncio di una nuova rotta della compagnia Aeroitalia Palermo-Roma dal 1° giugno.

“Sia chiaro, a me sta a cuore l’interesse dei siciliani, l’economia della Sicilia e il suo essere meta di visite turistiche- ha sottolineato il presidente Schifani – possibilità messa a repentaglio a causa del caro voli. La tutela è forte e laddove ho percepito un pericolo, mi sono subito adoperato senza fare sconti a nessuno e con estrema chiarezza, fermezza e disponibilità”.

“Ita ha ritenuto di recuperare parte delle sue perdite sul sangue dei siciliani. Aspettiamo che arrivi Lufthansa per aprire un dialogo” ha anche detto il presidente.

“Nei giorni scorsi – ha poi proseguito Schifani – ho avuto modo di constatare che Ryanair ha abbassato le tariffe sulla tratta Palermo-Roma: da 260 euro di Ita ai 71 di Ryanair. Mi auguro che il nostro atteggiamento abbia sortito qualche effetto a favore dei siciliani. E’ l’obiettivo che ci prefiggeremo quotidianamente senza fare sconti a nessuno ma accogliendo tutti”. “Abbiamo lavorato in silenzio e ringrazio la compagnia di averci dato una grande mano su Comiso, nel momento in cui Ryanair nel giro di 2,3 giorni ha deciso di dismettere Comiso -ha detto Schifani -. Dopo l’addio di Ryanair, infatti, l’indomani mi ha chiamato l’amministratore delegato di AeroItalia annunciando l’intenzione di subentrare al posto della compagnia uscente.ossiamo contare su un vettore che in caso di necessità dei siciliani è pronto a investire in tempi brevissimi”, ha concluso il presidente Schifani.