164 views 2 min 0 Comment

Cocaina purissima occultata all’interno di un esercizio commerciale. Due uomini arrestati dai Carabinieri.

- 03/02/2023

Nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Taormina hanno arrestato, in flagranza di reato, un 52 enne della provincia di Catania, già noto alle Forze dell’Ordine, e un 37enne titolare di un esercizio commerciale a Giardini Naxos, presunti responsabili del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”

Nel corso dei servizi di controllo del territorio, i militari avevano notato movimenti sospetti nei pressi di un’attività commerciale di Giardini Naxos e, pertanto, sono stati predisposti specifici servizi di osservazione del luogo. Ritenendo che nei locali dell’attività monitorata potesse essere detenuta della droga ed esercitata l’illecita attività di spaccio, i Carabinieri hanno perquisito i locali, all’interno dei quali si trovavano il titolare e un uomo della provincia di Catania. All’esito della perquisizione, i militari hanno trovato e sequestrato 300 grammi circa di cocaina ancora in forma solida, una bustina contenente alcuni grammi di polvere rosa, costituita da un mix di droghe sintetiche di tipo KETAMINA e MDMA, nonché un bilancino di precisione ancora con residui di stupefacenti. Dai risultati delle analisi di laboratorio, effettuati sulle droghe dal Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina, è emerso un elevatissimo grado di purezza della cocaina, dalla quale sarebbe stato possibile ricavare oltre 1700 dosi per un valore di mercato di circa 15.000 euro.

All’esito dell’udienza di convalida, il Giudice del Tribunale di Messina ha convalidato l’arresto dei Carabinieri e disposto la misura degli arresti domiciliari nei confronti dei due indagati.