Spiagge di Spadafora e degrado, Pistone, “L’amministrazione ha rigettato il buon senso. Rifiuta interventi urgenti di sistemazione litorale solo perché sollecitata da minoranza”

VIDEO – Controlli dei Carabinieri nel week end a Messina, 6 denunce.

Alla luce di quanto avvenuto ieri in Consiglio Comunale, ciò che emerge è che probabilmente non è il buon senso a guidare l’amministrazione Venuto. E neanche la priorità del benessere dei cittadini di Spadafora” lo afferma il consigliere comunale di minoranza, Lillo Pistone dopo che nella seduta consiliare di ieri ( 7 giugno ndr.) la maggioranza consiliare si e detta contraria ai servizi di manutenzione e pulizia chiesti dai consiglieri Pistone ,Pinella Giacobbo, Andrea Giacobbo insieme al consigliere Pippo Di Mento. Contrari si sono espressi i consiglieri Merillo (presidente del Consiglio comunale), Bonavita, Giordano, Costantino e Rigano.

Come si può votare contro un atto di indirizzo che chiede all’amministrazione di fare ciò che non ha ancora fatto e che è necessario affinché si risolva un degrado che è sotto gli occhi di tutti? Quest’atto di indirizzo non avremmo dovuto neanche presentarlo!” continua Pistone, “Il buon senso dell’amministrazione Venuto sarebbe dovuto pervenire da solo alla considerazione che quanto mostrato da noi nelle immagini di un video e nelle foto allegate deve essere affrontato immediatamente. Anzi doveva essere stato fatto prima che facessimo quel video e quelle foto! E invece ieri abbiamo assistito alla consueta commedia dell’assurdo e dell’arroganza ignorante con la quale la maggioranza boccia tutto ciò che presenta l’opposizione anche quando l’evidenza è innegabile. Come si fa a votare contro un provvedimento che altro non è , che un atto di indirizzo alla giunta municipale per manutenzionare e pulire la spiaggia , mettere in sicurezza le aree adiacenti , agevolare i diversabili ecc ecc.? Sulla spiaggia di Spadafora c’è di tutto: sporcizia e rifiuti, erba spontanea alta un metro, relitti di barche abbandonate, copertoni di auto, ingombranti metallici, docce fatiscenti. Sul lungomare le palme sono fatiscenti ed ammalorate, le panchine, le fontane a zampillo, il prato, la pavimentazione sono da attenzionare urgentemente. Ed inoltre deve essere messa in sicurezza la passerella di legno posta tra l’arenile e la zona verde pubblico del lungomare, che è abbandonata e pericolosa come abbiamo ampiamente dimostrato. Ci chiediamo a questo punto se per l’amministrazione Venuto ed i suoi consiglieri di maggioranza conti di più il benessere e la sicurezza degli spadaforesi o solo l’orgoglio personale! L’obiettivo che intendevamo raggiungere era indurre l’amministrazione ad agire. Se il voto contrario dell’amministrazione è espressione della paura di non intestarsi un’azione che era ovvia e che oggi è già tardiva, diciamo alla sindaca Venuto ed alla sua maggioranza di non preoccuparsi: a loro il palcoscenico. A noi interessa solo la concretezza ed il bene di Spadafora.” conclude Pistone.

amata web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close