125 views 54 sec 0 Comment

ATM, quelle pensiline che ostacolano pedoni e disabili. Interrogazione consigliere Oteri

- 06/06/2024

“Di recente l’ATM ha iniziato a collocare nuove pensiline per l’attesa dei mezzi. L’idea è sicuramente apprezzabile mentre la collocazione è decisamente infelice, come dimostrato, per esempio, nelle vie Tommaso Cannizzaro e La Farina”. Lo scrive in un’interrogazione urgente a risposta scritta il consigliere del Comune di Messina, del Gruppo Misto, Cosimo Oteri.

“Considerato che – continua Oteri – inspiegabilmente le pensiline dell’ATM sono collocate sui marciapiedi impedendo così il passaggio di pedoni e disabili; che questi ultimi avrebbero diritto al posto per sedia a rotelle sotto la pensilina e che lo stesso non è previsto; che il DM 6792/2001 prevede che la larghezza minima dei marciapiedi sia di 90 cm; che questa misura non è rispettata perché la collocazione delle nuove pensiline impedisce come già detto completamente il passaggio di pedoni e disabili; che una scelta del genere oltre che irrazionale è incivile e inaccettabile”.

Pertanto il consigliere Oteri interroga il Sindaco di Messina Basile, l’assessore ai Rapporti con Atm Salvatore Mondello ed il presidente di ATM Giuseppe Campagna per sapere:

  • chi ha deciso questa tipologia di collocazione;
  • chi ha individuato i criteri della stessa;
  • quali i costi dell’installazione di queste pensiline e con quali fondi sono
    stati pagati (se aziendali o da progetti);
  • quali provvedimenti si intendano assumere per individuare i responsabili
    di questo scempio;
  • in che tempi si procederà con la nuova collocazione delle stesse, sperando
    questa volta che si rispettino le direttive ministeriali del 2001″.