102 views 2 min 0 Comment

Coltellate in strada alla ex convivente, arrestato a Catania

- 04/07/2023
gazzella dei carabinieri

(ANSA) – CATANIA, 04 LUG – Un uomo di 54 anni che era agli arresti domiciliari è stato arrestato a Catania la notte scorsa dai carabinieri dopo che ha ferito a colpi di coltello alla spalla sinistra ed al torace la sua ex convivente 50enne.

A chiedere aiuto ai militari è stata la stessa vittima.

La donna, trasportata nell’ospedale San Marco, è stata giudicata guaribile in 10 giorni. L’uomo, accusato di tentativo di omicidio, è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza a disposizione dell’autorità giudiziaria, che ne ha convalidato l’arresto, disponendo la permanenza in carcere.
Il ferimento è avvenuto intorno alle 22.45 nel quartiere San Cristoforo. Giunti immediatamente sul posto i carabinieri hanno bloccato l’uomo mentre stava allontanandosi trascinando due valigie. La donna sarebbe stata colpita mentre in strada parlava con il nipote ed un’altra persona. Il suo ex le avrebbe gridato: “ora vegnu e t’ammazzu!!!” (ora vengo e ti ammazzo) e si sarebbe avventato contro di lei con il coltello. La donna avrebbe cercato di ripararsi lanciandogli contro le scarpe e poi sarebbe fuggita in casa di una vicina, dalla quale ha chiesto aiuto ai carabinieri.
Ai militari la vittima ha detto che da circa 8 mesi aveva interrotto la relazione dopo una convivenza ultratrentennale con l’uomo, che avrebbe sempre mantenuto un comportamento violento nei suoi confronti. La decisione d’interrompere sarebbe stata presa dalla 50enne dopo un’aggressione subita nel novembre dello scorso anno, quando l’uomo l’avrebbe presa a pugni provocandole la rottura dei denti dell’arcata superiore. Nell’aprile scorso un’altra aggressione le aveva provocato una ecchimosi sul lato sinistro del viso.