79 views 2 min 0 Comment

Polizia Municipale: oltre 100 stalli disabili occupati abusivamente da inizio mese. Anche con fotocopie illegali

- 27/04/2023

Oltre 100 gli stalli per disabili occupati abusivamente da non aventi diritto nei primi venti giorni del mese di aprile. E’ quanto emerge dalla campagna anti furbetti del pass disabili e dei non aventi diritto che non mostrano alcun rispetto per chi la disabilità la sopporta e con la quale ci convive. Un servizio fortemente voluto dal Comandante Stefano Blasco che da subito ha dichiarato guerra agli automobilisti incivili, espletato per lo più dalla sezione RADIOMOBILE . Un servizio ormai costante e programmato dal Comando e denominato
TOLLERANZA ZERO.

Abitudini dure a morire quelle di una parte di cittadini conro i quali la repressione è l’unico contrasto alla cattiva educazione stradale.
IIl risultato è rappresentato dalle inevitabili ed innumerevoli sanzioni e rimozioni di auto in sosta sui marciapiedi, nelle intersezioni, antistanti scivoli per carrozzine, stalli disabili generici e personalizzati, doppie file ed a volte pure triple.
Durante gli innumerevoli controlli della sezione RADIOMOBILE coordinata dall’ Isp. Capo Giuseppe Mostaccio, non sono mancate le sorprese.
Fotocopie di contrassegni autorizzativi e stampe a colori con immagini di sedie a rotelle in sostituzione di contrassegni originali e validi (CUDE), esposizioni strane ed anomale che non sono passate inosservate agli occhi attenti e vigili degli agenti della sezione RADIOMOBILE che senza sosta alcuna stanno portando avanti un lavoro encomiabile, una vera battaglia di civiltà contro furbetti ed incivili. Numerose le sanzioni elevate ai sensi dell’ art. 158 e dell’ art. 188 cds.
con importi i cui limiti edittali vanno da Euro 168,00 a Euro 672,00 con sanzione accessoria decurtazione numero 6 punti dalla patente e rimozione coatta dell’auto che incide ulteriormente e pesantemente nelle finanze degli automobilisti incivili senza scrupoli e senza cuore.

Si ricorda il numero 09077100 della centrale operativa dove è possibile segnalare l’uso improprio dei contrassegni di portatori di handicap, contrassegni CUDE che possono essere utilizzati solo ed esclusivamente con il disabile a bordo auto.

“Lavoriamo tutti insieme verso una unica direzione sognando una città più civile attenta e RISPETTOSA soprattutto nei confronti dei cittadini più sfortunati”. E’ questo il messaggio che proviene dal comandante della Polizia Munipale Stefano Blasco e dai suoi agenti.