108 views 2 min 0 Comment

Parcheggi Messina – Cantello, “Basile non sensibile alle disabilità. Solo 3 posti per disabili su 118”

- 26/04/2023

“L’Amministrazione Basile non è un’amministrazione sensibile al fenomeno della disabilità” lo scrive il consigliere comunale del Gruppo Misto ed ex lista Basile Sindaco, Mirko Cantello, in una nota stampa sui parcheggi del viale Europa e di San Cosimo appena inaugurati oggi.

“Con l’inaugurazione dei due parcheggi di interscambio del viale Europa e di via San Cosimo, il Sindaco Basile, stamattina, ha confermato la sua indifferenza verso i diritti delle persone con disabilità” prosegue Cantello. “Difatti, così come era successo in occasione dell’accesso alla piscina comunale Graziella Campagna, sprovvista del bagno per disabili, e sulla quale il Sindaco continua a tacere, oggi scopriamo che nel parcheggio di interscambio del viale Europa, su 74 posti auto a pagamento, ne sono stati riservati solo 2 per i disabili, mentre in quello di via San Cosimo su 44 posti auto a pagamento, appena 1 è stato riservato ai disabili”.

“Certo, sottolinea Cantello, siamo consapevoli che la normativa vigente impone alle amministrazioni di riservare sulle aree di pubblico parcheggio, un posto disabili ogni 50 posti auto o frazioni di 50, ma si tratta della quota minima. Dunque, nulla vietava al Sindaco e alla sua amministrazione di riservare una quota maggiore di posti per disabili. Anzi, sarebbe stato un atto di attenzione verso chi ha disabilità motorie”.

“Una città che registra il più alto tasso d’Europa di spopolamento, con una popolazione che va progressivamente invecchiando, è una città nella quale è necessario prevedere un aumento del numero di stalli per disabili in funzione anche della vicinanza dei parcheggi agli uffici pubblici e della soppressione delle aree di sosta sulla carreggiata. Alla luce dei fatti emersi, ci chiediamo se prima di stabilire di riservare questa quota minima di parcheggi per disabili, l’assessore Mondello abbia chiesto alla commissione che si occupa del rilascio dei pass di invalidità quale sia il numero totale di passi rilasciati in città e se si sia domandato se tre posti disabili su 118 posti totali possano considerarsi sufficienti” conclude Cantello.