101 views 4 min 0 Comment

Schifani: “Bravo Basile ma..” di soldi nisba. Fonte Federico Basile che si lamenta dell’isolamento finanziario “per cause politiche”, mentre ai piani alti non arriva l’acqua

- 09/07/2024

Ma quanto siete bravi a Messina“. Lo avrebbe detto Renato Schifani, il Presidente della Regione siciliana, durante il tavolo tecnico urgente sulla crisi idrica, a Federico Basile… Fonte: Federico Basile.

“Bravo ma..” di fondi non se ne parla. E immaginiamo che il Presidente Schifani magari, nel dirgli “bravo”, avrà anche dato una pacca sulle spalle a Federico. Il sindaco commissariato per mancata pubblicazione del Bilancio Consuntivo, insomma si consola così: “Bravo, con l’acqua state facendo bene” avrebbe detto Schifani. Ma, forse non sa Schifani, che nel mentre la signora di Messina Nord non può riempire i serbatoi perché “ai piani alti l’acqua non arriva per mancanza di pressione“, nel mentre nei rioni a monte “l’acqua programmata per 3 ore arriva solo per un’ora“, nel mentre attendiamo di sapere che fine ha fatto il collegamento al pozzo di Briga, nel mentre l’autobotte da 14 mila litri di AMAM continua a far bere il prato sbagliato del Parco Aldo Moro ancora sotto sequestro, ogni giorno, nel mentre i messinesi NON SANNO se Amam sta ancora inviando acqua a Taormina né quanta, né come, insomma nel frattempo che Schifani dice “bravo” a Basile, e lui lo racconta, improvvisamente il primo cittadino di Messina si ricorda che “Siamo stati esclusi dai finanziamenti per ragioni politiche”. Una esclusione, o meglio, un isolamento politico ? Perché non è facile di certo andare a trattare con chi viene accusato dal proprio dominus tutor di incapacità un giorno si e un altro pure. E questo fin dall’insediamento di Presidente della Regione.

“Bravo Basile.. con l’acqua” avrebbe detto Schifani, che probabilmente conosce solo la narrazione che lo stesso Basile gli ha riportato sul come sta andando la crisi idrica a Messina, ma non conosce, magari, quella di chi sta anche valutando a trasferirsi da un appartamento che si trova al sesto o al settimo piano, dove neanche l’autobotte può aiutare.

Insomma, così come Basile racconta alla città, oggi, di quella “stimatissima” pacca sulle spalle ricevuta da Schifani, lo stesso Presidente della Regione direbbe “bravo Basile” ma soldi nisba. Ed è sempre Federico la fonte della stessa notizia…

Nel mentre arriva dalla Regione Siciliana la notizia, invece, che saranno tutti ultimati entro la fine del mese di luglio gli interventi previsti nella provincia di Messina, affidati ai Comuni interessati: la riattivazione di pozzo Buffone 2, ad Acquedolci, con l’installazione dell’impianto di pompaggio e opere accessorie; l’attivazione di due pozzi a Basicò (126.450); la ristrutturazione di un pozzo in contrada Lacco a Furnari, comprendente scavi in profondità per l’estrazione di un flusso d’acqua; il rifacimento dell’impianto di sollevamento in contrada Curcuruzzo a Frazzanò; infine, molteplici gli interventi nel comune di San Salvatore di Fitalia, comprendenti la riattivazione di un pozzo in località Santuzza (già completato), l’acquisizione di un pozzo in località Scrisera, la canalizzazione di una sorgente in località Villa e la realizzazione delle relative condotte per l’immissione dell’acqua nei serbatoi di accumulo e nelle reti di distribuzione. Messina non pervenuta.