75 views 45 sec 0 Comment

Lillo Pistone è Sindaco di Spadafora. Cinque anni di impegno ed una campagna elettorale pacata e volta alla costruzione di comunità.

- 11/06/2024

Lillo Pistone è Sindaco di Spadafora. Una corsa durata cinque anni, una campagna elettorale perfetta, basata sulla pacatezza e sulla distensione a differenza dei candidati delle altre due liste che non hanno lesinato attacchi e qualche colpo basso, come le voci su una improbabile privatizzazione del cimitero, bufala smentita con i fatti dall’oggi sindaco di Spadafora. Pistone ha raccolto i frutti di un lavoro fatto di opposizione tenace e costruttiva portato avanti sul territorio grazie alla compattezza del gruppo “Rinasce Spadafora” che in questi anni non è mai cambiato nella sua composizione, dimostrando compattezza ed affiatamento oltre che totale fiducia nel suo leader. Lillo Pistone è stato eletto con 1,293 preferenze contro le 870 dell’uscente sindaco Tania Venuto ed il terzo contendente Pinuccio Nomefermo che si è fermato a 833 voti. Un piccolo scarto tra la Venuto e Nomefermo che conferma la ex sindaco alla minoranza.

Inizia adesso la fase della ricognizione dello stato del palazzo comunale e la realizzazione del programma. “Ringrazio gli Spadaforesi, la mia squadra e la mia famiglia per il risultato di oggi che è la vittoria di tutta Spadafora. Sarò sindaco di tutti e coinvolgerò tutti nella nostra amministrazione. Oggi si chiudono le ‘ostilità’ elettorali per aprire una fase di costruzione, di concretezza e di rinascita per Spadafora “ ha concluso Pistone.