I professori tutor guadagneranno fino a 4700 euro al mese

ANIMALI IN EMERGENZA, LEIDAA: DA OGGI AL 18 GIUGNO INVIA UN SMS SOLIDALE O CHIAMA DA RETE FISSA AL 45589 PER SALVARE GLI ULTIMI TRA GLI ULTIMI

“Abbiamo stanziato 150 milioni di euro, una prima tranche, e partiamo con gli ultimi 3 anni delle superiori. Poi a regime partiremo dalla prima media per un ciclo di 8 anni complessivi. Ogni tutor potrà arrivare a guadagnare oltre 4.700 euro per l’attività curricolare e per l’attività extra curriculare, che sarà pomeridiana e molto importante, abbiamo stimato ulteriori circa 3mila euro ulteriori”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, intervistato dalla giornalista Maria Latella sul canale YouTube del ministero nel corso della prima puntata della videorubrica ‘Il ministro risponde’.

I tutor, ha spiegato il ministro, saranno “docenti particolarmente formati in materie psicopedagogiche: abbiamo appena aperto le iscrizioni per i docenti di scuola superiore per partecipare; il corso si concluderà a fine maggio”.

Valditara ha aggiunto che il tutor “avrà l’opportunità, insieme ai colleghi, di personalizzare la formazione dei ragazzi; ci sarà un piano personalizzato per ciascun studente, per recuperare chi è rimasto indietro o per chi in classe si annoia perché è più avanti. Quindi sarà una formazione modellata sulle esigenze di ciascuno studente”.”Questo – ha proseguito – significa coinvolgere anche docenti delle singole materie, matematica, italiano e altre, che dovranno partecipare: anche per loro ci saranno delle risorse”. “Così – ha concluso il ministro – andiamo incontro alle esigenze di quei ragazzi che di pomeriggio rischiano di rimanere sulla strada, perché i genitori lavorano o non hanno la possibilità di pagare insegnanti di supporto. Questa è una grande sfida per questi ragazzi che di pomeriggio avranno l’opportunità’ di studiare e approfondire con degli insegnanti, che saranno appositamente pagati, sotto il coordinamento dei tutor, d’intesa con tutti gli altri docenti della classe”. 

AGI – Foto AGF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close