Stromboli: colata lavica in raffreddamento

Si è fermato sullo Stromboli il trabocco lavico dall’area craterica nord che aveva avuto inizio lunedì scorso.

Lo rende noto l”Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo.

L’alimentazione che ha prodotto il flusso, nell’arco delle ultime 24 ore, è progressivamente diminuita, fino ad arrestarsi. I vari bracci che si dipartivano lungo la Sciara del fuoco sono in raffreddamento, anche se permangono ancora alcune zone con elevate anomalie termiche, causate dall’accumulo dei prodotti emessi. In corso vi è un’intensa attività di ‘spattering’ dall’area craterica nord. L’ampiezza del tremore vulcanico si attesta sui livelli medi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close