Arrestato Andrea Bonafede, l’uomo della falsa identità di Messina Denaro

Andrea Bonafede, 58 anni, geometra, è stato arrestato. Il suo nome e le sue generalità erano sul documento in possesso di Matteo Messina Denaro al momento dell’arresto alla clinica La Maddalena.

A Bonafede è anche intestato l’appartamento di Campobello di Mazara, il covo in via CB 31 nel quale Messina Denaro ha vissuto l’ultimo periodo di latitanza.

Andrea Bonafede è parente dei Bonafede di Campobello, famiglia mafiosa che fa capo a Leonardo Bonafede, morto nel 2020 ad 88 anni.

La macchina, acquistata un anno fa personalmente dal padrino in una concessionaria di Palermo, formalmente era intestata alla madre di Bonafede. E sempre alla madre del geometra, una disabile di 87 anni, era intestata la Fiat 500 data in permuta per l’acquisto della Giulietta. 

L’inchiesta è stata coordinata dal procuratore di Palermo Maurizio de Lucia e dall’aggiunto Paolo Guido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close