Taormina (ME): Controlli dei Carabinieri per il ponte di Ognissanti. Un arresto e due denunce.

ASCOLTA L'ARTICOLO

In occasione del lungo ponte di Ognissanti, concomitante con la giornata di “Halloween”, i Carabinieri della Compagnia di Taormina hanno intensificato i controlli su tutta la giurisdizione, al fine di contrastare i reati in genere, soprattutto quelli di tipo predatorio e quelli connessi al traffico di sostanze stupefacenti. Particolare attenzione è stata posta ai controlli della circolazione stradale, con la predisposizione di posti di controllo nelle zone strategiche, anche nelle ore notturne, all’esito dei quali i Carabinieri hanno contestato diverse violazioni al Codice della Strada, segnalato tre persone alla Prefettura di Messina perché trovate in possesso di modiche quantità di marijuana e cocaina per uso personale e controllato oltre 90 persone e 60 veicoli.

Nel corso di predisposti servizi notturni, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Taormina hanno fermato due individui a bordo di un’autovettura dopo che questi avevano tentato di sottrarsi al controllo. Sottoposti a perquisizione, i militari hanno trovato all’interno dell’autovettura chiavi alterate e grimaldelli utilizzate verosimilmente per la forzatura di veicoli, nonché una centralina di dubbia provenienza che sono stati sequestrati. Inoltre da approfonditi controlli, l’autovettura è risultata sottoposta a sequestro amministrativo e quindi i Carabinieri hanno denunciato il conducente per ricettazione, possesso di chiavi alterate o grimaldelli e il proprietario per sottrazione di cose sottoposte a sequestro

Nell’ambito dell’azione di contrasto ai reati in materia di sostanze stupefacenti, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Taormina, impegnati in un servizio perlustrativo nelle tarde ore notturne, hanno arrestato in flagranza di reato, un 40enne del messinese, già noto alle forze dell’ordine, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato fermato alla guida di un’autovettura, sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso di 4 dosi di cocaina. La perquisizione è stata estesa anche all’abitazione dell’uomo, nel corso della quale i militari hanno rinvenuto complessivamente 50 grammi circa di sostanza stupefacente tra cocaina, hashish e marijuana, un bilancino di precisione, materiale vario per il confezionamento e una somma contante di oltre 700 euro ritenuta provento dell’attività illecita. La somma di denaro e la sostanza stupefacente, preventivamente sottoposta agli accertamenti di laboratorio che hanno evidenziato uno stato di purezza tale da poter consentire di ricavare oltre 200 dosi medie, sono stati sequestrati e l’uomo è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Comune di Messina – Rette, tributi e imposte, moratoria per famiglie e riduzioni per le imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close