SANTA LUCIA SOPRA CONTESSE – LA POLIZIA ARRESTA MESSINESE DI 34 ANNI E DONNA DI 57 ANNI. SEQUESTRATI 1,3 CHILI DI MARIJUANA E 200 GRAMMI DI HASHISH

ASCOLTA L'ARTICOLO


Nel corso di specifici servizi antidroga disposti dal Questore di Messina, la Squadra Mobile e le
Volanti, con l’ausilio dell’Unità Cinofila della Questura di Reggio Calabria, hanno tratto in arresto
un messinese di 34 anni, già gravato da specifici pregiudizi di polizia, ed una donna di 57 anni,
incensurata.
I controlli, in particolare, hanno riguardato la zona di “Santa Lucia sopra Contesse”, dove sono
stati predisposti discreti servizi di osservazione anche nei confronti di soggetti conosciuti dagli
investigatori. Nel corso della prima mattinata, gli uomini della Mobile unitamente ad equipaggi in
divisa dell’U.P.G.S.P. e del cane antidroga “Ghismo”, hanno effettuato due distinte perquisizioni
domiciliari presso le abitazioni di residenza dei due soggetti, uno dei quali già noto negli ambienti
dello spaccio.
Grazie al fiuto di “Ghismo”, in uno dei locali cantine nella disponibilità del trentaquattrenne, gli
Agenti hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro 1,2 kg di marijuana e 200 gr di hashish, occultati
all’interno di un borsone.
Nell’abitazione della donna, invece, i Poliziotti hanno sequestrato un involucro ben nascosto
nell’armadio della camera da letto contenente più di 100 gr di marijuana.
Entrambi sono stati, quindi, arrestati per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.
Si precisa che il procedimento è ancora in fase di indagini preliminari e che, in ossequio al
principio di non colpevolezza fino a sentenza di condanna passata in giudicato, sarà svolto ogni
ulteriore accertamento che dovesse rendersi necessario, anche nell’interesse degli indagati.

Comune di Messina – Rette, tributi e imposte, moratoria per famiglie e riduzioni per le imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close