Regione Siciliana: Giunta definitiva? Elvira Amata ai Beni Culturali. Entrano due non eletti.

ASCOLTA L'ARTICOLO

I giochi sono fatti? Può essere dato il calcio di inizio sul campo della nuova Legislatura della Regione Sicilia’ Sembrerebbe di si, non fosse altro per il tempo che corre e che prevede per domani il giuramento dei componenti della Giunta Regionale del Presidente Renato Schifani. Così gli ultimi cambiamenti sembrano aver “tradito” il giuramento politico del neo presidente che aveva detto che nessun non eletto sarebbe entrato in Giunta. E invece ecco che Elena Pagana, ex Movimento 5 Stelle oggi in Fratelli d’Italia e moglie dell’ex assessore alla Sanità, Ruggero Razza, non eletta, come anche Francesco Scarpinato, anche lui non eletto, ma vicino all’oggi Ministro Lollobrigida, entrano anche loro in giunta. Intanto la messinese Elvira Amata passa dall’annunciato ieri assessorato al Turismo al quello ai Beni Culturali. Stessa importanza, cambio probabilmente dovuto alla rimodulazione di tutte le caselle che compongono in un puzzle completo e (si spera) definitivo il quadro del Governo Regionale. Restano fuori e senza sedia Giusi Savarino e Giorgio Assenza che cedono il passo ai due non eletti.

La squadra: Elvira Amata ai Beni Culturali, Francesco Scarpinato al Turismo, Elena Pagana al Territorio e Ambiente, Alessandro Aricò alle Infrastrutture, Marco Falcone si conferma all’Economia, Edy Tamaio alle Attività Produttive, Giovanna Volo, tecnica e non eletta (da qui potrebbe essere partita la rimodulazione dell’ultima ora), alla Sanità, Luca Sammartino Agricoltura e vicepresidenza, Andra Messina agli Enti Locali, Nuccia Albano alla Famiglia, Roberto Di Mauro all’Energia. Questo il quadro che si spera non cambi ancora nella notte…

Comune di Messina – Rette, tributi e imposte, moratoria per famiglie e riduzioni per le imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close