Movida messinese tra urla, mancato rispetto degli orari e senza controlli programmati. I residenti del centro, “Cosa si aspetta?”

ASCOLTA L'ARTICOLO

La movida è un concetto nel quale si dovrebbero concentrare aspetti positivi. Economici, ricreativi e di valorizzazione della città notturna. E invece, e non solo a Messina, si registra tutto un catalogo di eccessi e di violazioni alle regole della buona educazione fino a quelle scritte delle ordinanza comunali. “Urla, schiamazzi ed eccessi anche alcolici (e non solo) che si protraggono anche fino alle 5 del mattino e non solo nei giorni del fine settimana”: è la denuncia che giunge quasi quotidianamente in redazione da parte dei residenti del centro di Messina, soprattutto di coloro che risiedono nel quadrilatero compreso tra il Duomo e Piazza Cardines. Non deve parlarsi di regole “anti movida” ma anti cattiva educazione che regolarmente vengono disattese. Chi rispetta gli orari di chiusura e del silenzio nel rispetto di chi, come ieri, deve riposare per recarsi l’indomani al lavoro? Proprio ieri sera nella zona di piazza Cardines si è consumato l’ultimo atto di maleducazione che nonostante le segnalazioni alla Polizia Municipale si è protratto fino alle 4,30 del mattino. Che fine hanno fatto le attività di controllo programmate e congiunte di Polizia, Guardia di Finanza, Carabinieri e Polizia Municipale? Perché nonostante le segnalazioni alla centrale operativa del Corpo della Municipale non si provvede ad intervenire in modo determinante per ripristinare e garantire i diritti di tutti? Perché continuare a schiamazzare ed urlare fino alle cinque del mattino significa commettere un reato e non aver rispetto proprio dei diritti degli altri. La movida va salvaguardata e valorizzata proprio ristabilendo le regole necessarie perché torni ad essere una parola positiva.

Comune di Messina – Rette, tributi e imposte, moratoria per famiglie e riduzioni per le imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close