L’onorevole Faraone a Messina in visita alla famiglia Mangano e ai loro due bambini autistici

ASCOLTA L'ARTICOLO

L’onorevole Davide Faraone, parlamentare e presidente della FIA, la Fondazione Italiana Autismo, è giunto a Messina appositamente per far visita alla famiglia Mangano e ai loro due bambini autistici.

La vicenda dei Mangano della quale abbiamo scritto più volte, aveva raggiunto il limite massimo di disperazione nella scorsa settimana quando la mamma dei due bimbi autistici e non verbali aveva minacciato di togliersi la vita a causa delle condizioni in cui era stata costretta la sua famiglia che vive in un’abitazione in affitto, sembrerebbe anche non agibile, che improvvisamente non disponeva più di energia elettrica e acqua corrente.

Quel giorno intervennero i Carabinieri che ricondussero alla calma la signora Mangano facendola desistere dal proposito autolesivo.

La visita di oggi dell’onorevole Davide Faraone è stata prima di tutto motivo di incoraggiamento e di ascolto per la famiglia che ha potuto così esporre la propria situazione al parlamentare. Una storia fatta di difficoltà per le condizioni di salute dei propri due figli che soffrono in modo grave della sindrome dello spettro autistico. La signora Mangano ha così potuto raccontare al parlamentare dei silenzi da parte dell’amministrazione comunale e del fatto che solo dopo l’ultimo atto disperato il Comune ha provveduto a trovare una sistemazione provvisoria alla famiglia presso un residence. Ma tutto tornerà come prima tra solo una settimana.

La famiglia sotto sfratto esecutivo da tempo chiede all’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Messina una sistemazione dignitosa e che tenga conto delle esigenze derivanti dalle difficoltà di gestione di ben due bambini autistici gravi.

L’onorevole Faraone ha ascoltato il racconto della signora Mangano e del sistema di gestione e assistenza attualmente in essere al Comune di Messina nei confronti di chi soffre di autismo.

Further Reading
La disperazione di Mimma Mangano, madre di due bimbi autistici in una casa senza agibilità. “Ieri volevo farla finita. Nessuno ci ascolta”. L’intervento dei Carabinieri
Further Reading
Centro diurno autismo, Cittadinanzattiva e il rammarico di non essere state coinvolte le associazioni. “Le famiglie destinatarie del servizio non sanno cosa c’è scritto nell’accordo”

Comune di Messina – Rette, tributi e imposte, moratoria per famiglie e riduzioni per le imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close