Eolie – L’ARPA installerà stazioni di monitoraggio dell’aria

ASCOLTA L'ARTICOLO

A tutela della popolazione e per fronteggiare situazioni anomale, nell’isola di Vulcano sarà incentivata l’attività di monitoraggio per la qualità dell’aria e l’intensità delle emissioni dei gas vulcanici.  L’Arpa installerà delle stazioni multigas fisse nell’abitato del porto.
L’installazione è collegata allo stato di emergenza, dichiarato il 30 dicembre del 2021 dal Consiglio dei ministri, in considerazione delle elevate concentrazioni in aria dei gas vulcanici CO2, SO2 e H2S, e tutt’ora in corso.
Intanto a Stromboli è cessato il trabocco lavico dall’area craterica nord, iniziato ieri mattina, e i parametri dell’attività vulcanica sono rientrati nella normalità 

Comune di Messina – Rette, tributi e imposte, moratoria per famiglie e riduzioni per le imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close