SANITA’, AMATA: “SOLIDARIETA’ AL DIRETTORE LA ROCCA PER AGGRESSIONE, FERMARE CLIMA DI ODIO”

ASCOLTA L'ARTICOLO

“La violenta aggressione in cui è stato coinvolto venerdì scorso il direttore generale dell’assessorato regionale alla salute Mario La Rocca lascia stupiti, sconcertati, oltre che indignati. Sicuramente va fermato questo clima di odio che negli anni si è ingenerato contro il personale sanitario impegnato negli ospedali e che adesso tocca il dirigente di vertice dell’assessorato”. Lo dice in una nota Elvira Amata, capogruppo di Fratelli d’Italia all’Ars e deputato rieletto. “Episodi come questi sono assolutamente ingiustificati ed ingiustificabili e vanno condannati senza se e senza ma. Al direttore va la piena e totale solidarietà del gruppo di Fratelli d’Italia”, conclude.

Il dirigente regionale Mario La Rocca è stato aggredito in assessorato lo scorso 28 ottobre. Autore del gesto, secondo quanto si è appreso, sarebbe stato un dipendente che lo avrebbe colpito con due pugni al volto.

La Rocca è stato medicato al pronto soccorso del Policlinico e dimesso con una prognosi di 7 giorni per traumi facciali.
    “Sono stato meglio, ma me la cavo sempre”, ha commentato La Rocca prima di entrare nel commissariato Libertà dove il dirigente generale del Dasoe, il dipartimento attività sanitarie e osservatorio epidemiologico dell’assessorato alla Salute ha presentato denuncia per aggressione. Dell’aggressore si sa ancora poco. A quanto pare sarebbe uno degli autisti dell’assessorato, ma sul punto gli inquirenti stanno verificando la versione dell’aggredito.

Comune di Messina – Rette, tributi e imposte, moratoria per famiglie e riduzioni per le imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close