Rave di Modena conclusosi pacificamente. Nessuno scontro

ASCOLTA L'ARTICOLO

La trattativa tra forze dell’ordine e partecipanti al rave party è stata subito efficace, non c’è stato bisogno di sgomberare il capannone. Lo riferiscono fonti della Polizia presenti sul posto.

Alle persone arrivate da tutto il mondo è stato spiegato che l’edificio è pericolante e quindi, per la la loro sicurezza, sarebbe stato meglio che se ne fossero andati.

La musica è stata spenta intorno alle dieci. Nessuna resistenza né momento di tensione, i ragazzi e le ragazze hanno preso atto del pericolo e se ne stanno andando via. 

I partecipanti stanno pulendo il capannone dai rifiuti di questi giorni. I sacchi contenenti la spazzatura sono stati appoggiati ai pilastri dell’edificio che in giornata, finito il deflusso dei festanti, sarà sequestrato.

Il provvedimento di sequestro del capannone è arrivato dopo la denuncia del proprietario alla magistratura. Il titolare ha spiegato che l’immobile, abbandonato da molto tempo, ha delle parti pericolanti ed è a rischio crollo.

AGI

Comune di Messina – Rette, tributi e imposte, moratoria per famiglie e riduzioni per le imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close