Caro energia: Vella (Pd), comuni rischiano disavanzo, governo intervenga


Palermo, 04 ottobre 2022 – “I comuni rischiano il disavanzo economico a causa del caro energia. Basti pensare che a Bagheria il costo della bolletta è passato da 1.3 milioni del 2020 a più di 2 milioni nel 2021, mentre per il 2022 si prevede un ulteriore aumento del 40%”. Lo denuncia il vicesindaco di Bagheria e componente della segreteria regionale del Pd Daniele Vella, nel corso della manifestazione tenutasi stamani nella cittadina in provincia di Palermo, alla quale hanno preso parte i commercianti e gli amministratori locali del comprensorio.
“Serve un intervento immediato – spiega – da parte del governo nazionale per aiutare le imprese e garantire la tenuta economico-finanziaria degli Enti locali. Allo stesso tempo chiediamo ai governi nazionali e regionali un investimento massiccio nel settore delle rinnovabili, sia per ridurre la dipendenza del nostro Paese dal gas, sia per abbattere l’inquinamento ambientale”.

Comune di Messina – Rette, tributi e imposte, moratoria per famiglie e riduzioni per le imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close