Bagni di Villa Mazzini: aperti MA DA OGGI. Ecco il video che fa CHIAREZZA . Minutoli, “Problemi? Chiamate il custode!” e le scritte indecenti sulla porta…

ASCOLTA L'ARTICOLO

Minutoli spiega che, da quando la Villa è stata riaperta, meno di tre mesi fa, i bagni sono funzionanti perché è stato risolto il problema all’impianto di scarico“. Si legge così su un quotidiano on line. E la dichiarazione stupisce chi fin dall’apertura, come noi d’altronde, si è recato sul posto per controllare e ha trovato i BAGNI CHIUSI da un robusto lucchetto. Ma l’assessore Minutoli, che con un colpo di teatro (con un video evidentemente programmato e chiesto) riapre la porta sporca e imbrattata e chiusa fino a ieri, dei bagni pubblici, va anche oltre e continua che “i bagni sono fruibili” come se lo fossero sempre stati. “Con la ristrutturazione della villa sono STATI RIPRISTINATI“. E ancora: PERCHE’ NON CANCELLARE QUELLE SCRITTE !?

Ma allora? Come stanno le cose? Evidentemente il clamore di questi ultimi giorni e qualche intervista a noi rilasciata, anche malgrado chi non voleva dire ciò che ha detto, ha mosso la “macchina” amministrativa ed i bagni (compreso quello del custode) sono stati riaperti in fretta e furia. A qualcosa siamo serviti. Ecco il video da noi girato il 28 agosto scorso, a meno di un mese dalla riapertura della Villa. Le immagini parlano da sole… In ultimo una domanda all’assessore Minutoli: se i bagni “sono stati ripristinati con i lavori”, perché NESSUNO DEI CONSIGLIERI LO SAPEVA? Compreso il custode? E perché erano chiusi da un CATENACCIO?

A ulteriore riprova che i consiglieri della IV Municipalità sapevano che i bagni erano chiusi, come in realtà erano, ecco un documento: PROPOSTE DI DELIBERA VILLA MAZZINI DEL 26 OTTOBRE

Comune di Messina – Rette, tributi e imposte, moratoria per famiglie e riduzioni per le imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close