Addio a Elisabetta II regina per 70 anni


La sovrana, 96 anni, si è spenta nella residenza di Balmoral, in Scozia, dove le sue condizioni di salute erano seriamente peggiorate

La regina Elisabetta II, dopo 70 anni al trono, se n’è andata. A darne l’annuncio sono le principali testate britanniche, dalla Bbc al Guardian. La sovrana, 96 anni, si è spenta nella residenza di Balmoral, in Scozia, dove le sue condizioni di salute erano seriamente peggiorate stando a quanto riferito dai suoi medici nel primo pomeriggio.

L’incontro tra la Regina e la Primo Ministro Liz Truss

“La regina si è spenta serenamente a Balmoral questo pomeriggio” ha confermato la famiglia reale in un tweet rilanciato da Press Associated, nel quale si aggiunge: “Il re e la regina consorte resteranno a Balmoral questa sera e rientreranno a Londra domani”. Nel messaggio, che nei primi dieci minuti ha superato mezzo milione di like, non si chiarisce se il riferimento sia al principe Carlo o al nipote William.
Elizabeth Alexandra Mary ha regnato sette decenni. Nasce a Londra nel 1926 e sale al trono il 2 giugno del 1953 all’età di 27 anni. Da cinque era già sposata col principe Filippo dal quale avrà quattro figli, otto nipoti e dieci pronipoti, restando alla guida della corona britannica per quasi 70 anni. Il suo regno comprendeva non solo Gran Bretagna e Irlanda del nord ma anche 15 dei regni dei 56 Paesi che formano il Commonwealth, tra cui l’Australia.

LA SOVRANA PIÙ LONGEVA DEL PAESE

La più longeva sovrana nella storia del Paese, che ha viaggiato in oltre 120 Paesi in occasione di oltre 270 visite ufficiali, è venuta a mancare nella sua residenza estiva di Balmoral, in Scozia, dove si trovava da luglio. Proprio per le sue condizioni precarie non aveva fatto ritorno a Londra neanche martedì scorso per confermare la nomina di Liz Truss alla carica di primo ministro del Paese, che infatti l’aveva raggiunta di persona. Nel primo pomeriggio di oggi, in una nota trasmessa dal portavoce della Casa reale, i medici avevano espresso “preoccupazione” per il suo stato di salute, annunciando che sarebbe rimasta a Balmoral “sotto supervisione medica”. Subito dopo è stata raggiunta dai familiari tra cui il principe Carlo e la moglie Camilla, il nipote William e la nuora Kate. C’è attesa invece per l’arrivo del principe Harry, che già si trovava con la moglie Meghan a Londra, ma che arriverà da solo come ha riferito il portavoce della coppia. Il principe consorte, Filippo duca di Edimburgo, era venuto a mancare invece nell’aprile dello scorso anno.

CONDIZIONI FISICHE PEGGIORATE NELL’ULTIMO ANNO

Come informano i media britannici, le condizioni fisiche di Elisabetta sarebbero peggiorate nell’ultimo anno, costringendola ad assentarsi da diversi appuntamenti pubblici. A febbraio poi aveva contratto il Covid-19 e due mesi dopo, in un video, l’anziana monarca aveva confessato che il virus l’aveva lasciata “molto stanca e spossata”. Come previsto da “Operation London Bridge”, il protocollo che scandisce nel dettaglio le procedure dell’apparato di comunicazione e sicurezza in caso di decesso della sovrana, i funerali saranno celebrati tra dieci giorni. Un lasso di tempo nel quale saranno sospesi anche i lavori del Parlamento. Elisabetta II non è riuscita tuttavia a superare il record del “collega” Luigi XIV di Francia: il re Sole regnò per 72 anni, tra il 1643 e il 1715.

DIRE.IT

Comune di Messina – Rette, tributi e imposte, moratoria per famiglie e riduzioni per le imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close