VIDEO – Torna a vivere il Campo libero di basket intitolato a George Floyd. Vince la Messina che non si arrende contro i vandali

Il campo di basket, di libero uso ed intitolato a George Floyd, l’uomo di colore ucciso brutalmente dalla Polizia americana, è stato ripristinato e riaperto al pubblico sabato scorso. Voluto dall’ex sindaco di Messina, Renato Accorinti e realizzato con una parte delle indennità incassate in qualità di primo cittadino, il campo era stato vandalizzato e reso inutilizzabile. Ripristinato con una raccolta fondi ha riaperto con il primo torneo di basket 3vs3 playground di Messina. Un momento di condivisione importantissimo per molti giovani che hanno partecipato. Realizzato nella zona falcata a dispetto del degrado insistente in quella zona, la sua riapertura rappresenta la vittoria di quei messinesi che non si arrendono al vandalismo “comune” ed il riappropriarsi civile di una parte del territorio che deve tornare alla comunità. Grande soddisfazione di Renato Accorinti presente all’evento.

carpe diem banner

Rispondi

Scroll to top
Close