Riesi, si inaugura Sala conferenze dedicata al pittore Filippo Scroppo


Si inaugura sabato 26 agosto 2022 alle ore 19,15 presso il Centro Polivalente, in viale Don Bosco, a Riesi la Sala conferenze dedicata al pittore riesino Filippo Scroppo (1910-1993). L’iniziativa è promossa dal Comune in collaborazione con BCsicilia.
Dopo il taglio del nastro e la scopertura della targa da parte del Sindaco dott. Salvatore Chiantia seguiranno gli interventi del dott. Ezio Fiorenza, dell’arch. Attilio Gerbino, del dott. Marco Danese. Intermezzi musicali a cura del M.° Felice Golisano. Lettura della poesia “Mai parlavamo d’amore” di Lucia Gallo Scroppo, moglie del pittore, a cura di Anna Selvaggio. Moderatori della serata dott.ssa Rosa Pilato e arch. Domenico Pistone.
Filippo Scroppo nasce a Riesi in una famiglia protestante il 10 gennaio del 1910, il padre scalpellino e la madre maestra rappresentano i poli della sua formazione culturale. Nel 1934 emigra a Torino e Torre Pellice, antifascista deciso, intreccia rapporti con il mondo culturale torinese e si dedica alla pittura astratta, nel 1952 converge nel M.A.C. Movimento di Arte Concreta di Torino, assistente di Felice Casorati all’Accademia Albertina di Torino. E’ anche critico d’arte e firma autorevole della Fiera Letteraria e della Terza Pagina dell’Unità. Partecipa a numerose mostre in Italia e all’estero. Le sue opere sono presenti in varie collezioni private e numerose gallerie tra le quali la GAM di Torino, la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, gli Uffizi a Firenze, inoltre la Civica Galleria d’Arte Moderna di Torre Pellice che porta il suo nome. Filippo Scroppo muore a Torre Pellice il 24 maggio del 1993.


Comune di Messina – Rette, tributi e imposte, moratoria per famiglie e riduzioni per le imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close