POLFER: uomo denunciato. Alla Stazione centrale con carabina, piombini e coltelli nel borsello

2.868 persone controllate, 1 indagato, 4 minori stranieri rintracciati, 50 veicoli ispezionati e 36 treni presenziati dalle 249 pattuglie impegnate nei servizi di vigilanza in stazione, a bordo treno e lungo la linea ferroviaria: è questo il bilancio delle principali attività di controllo, dal 22 al 28 agosto 2022, della Polizia Ferroviaria in tutta la Sicilia.

A Messina, gli agenti della Sezione Polfer hanno denunciato un uomo di 39 anni per porto di armi ed oggetti atti ad offendere. L’attenzione degli agenti è stata attirata dall’individuo che trasportava una custodia di tela per arma lunga, aggirandosi con fare sospetto fra i viaggiatori presenti in stazione. A seguito di perquisizione personale, l’uomo è stato trovato in possesso di una carabina ad aria compressa di libera vendita, di una scatola di piombini tenuta nel borsello e di due coltelli, lunghi rispettivamente 31 e 25 cm, custoditi, il primo nella cintura del pantalone, il secondo all’interno della valigia. Vista la pericolosità dell’uomo che non ha fornito agli agenti una valida spiegazione sul possesso delle armi, prontamente utilizzabili, i poliziotti, al termine dell’attività di polizia giudiziaria, hanno proceduto alla denuncia e al sequestro delle armi, messe a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Rintracciati altresì 4 minori, 1 a Messina e 3 a Palermo, allontanatisi da strutture di prima accoglienza per minori stranieri, tutti nuovamente affidati a comunità d’accoglienza per minori.

Comune di Messina – Rette, tributi e imposte, moratoria per famiglie e riduzioni per le imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close