Messina social city – Clara Crocè, “stabilizzazione lavoratori concretizzazione del progetto mio e dell’ex sindaco De Luca”

“Nel 2018 nasceva la Messina social city. Frutto della comunione di idee e impegno da parte della sottoscritta e della volontá dell’allora sindaco di Messina Cateno De Luca di internalizzare i servizi sociali ponendo uno stop al sistema delle cooperative, oggi quel nostro progetto lavorativo per Messina ed i messinesi, si completa con la trasformazione del contratto da tempo determinato a indeterminato per 148 unità di personale dell’Azienda Speciale Messina Social City”. Lo dichiara Clara Croce di FIADEL.

“È un risultato che FIADEL, grazie al mio modo di fare sindacato, può intestarsi a pieno diritto. In una città come Messina dove le occasioni lavorative sono veri miracoli, Messina social city è l’esempio di come se vi è unità di intenti e la comune volontà di fare il bene della collettività, i miracoli si possono fare. Ecco, Messina social city è il miracolo compiuto e completato oggi dalla sottoscritta e da Cateno De Luca” ha commentato con orgoglio Clara Crocè.

“La costanza e la determinazione con la quale la sottoscritta e il sindacato abbiamo perseguito l’obiettivo odierno sono innegabili. È un merito la stabilizzazione di oggi che per prima mi intesto a pieno titolo “ ha proseguito .

“Con la stabilizzazione dei lavoratori si completa il progetto della Messina Social city” ha concluso Croce.

Comune di Messina – Rette, tributi e imposte, moratoria per famiglie e riduzioni per le imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close