E’ morto Antonio Miloro. Era rimasto coinvolto nell’incidente con la Smart in viale della Libertà

Aveva perso il controllo della sua Smart per fermare il suo cagnolino che stava uscendo dal finestrino della sua auto. Antonio Miloro, 61 anni, persona molto nota in città, è morto dopo dieci giorni di agonia. L’incidente che lo aveva visto coinvolto è avvenuto lo scorso 25 luglio sul viale della Libertà. Ricoverato all’ospedale Papardo in gravi condizioni per le ferite riportate a causa dell’impatto della sua vettura contro altre auto parcheggiate e del ribaltamento del mezzo, Miloro è morto nel pomeriggio di ieri. Antonio Miloro si occupava della azienda di famiglia, impegnata nel settore del legno.

Tra le reazioni:

“Un grande personaggio, di una grande famiglia di imprenditori ci ha lasciato…stasera ho il male d anima , anche se so che il paradiso è pieno di cavalli ,e che Lui sapra’ domarli con passione e competenza ,sono particolarmente ferito dal dispiacere…questa città era più bella con la Sua presenza. .Ciao Antonio Miloro …”cavalca il Cielo per Noi !!!”, scrive Carmelo Picciotto, Confcommercio, sulla sua pagina Facebook.

“Ho conosciuto tante persone nella mia vita difficilmente sincere ed umili ed ho apprezzato il piacere di condividere con te la passione delle moto e Sei sempre stato un galantuomo anche in quello ….. un grande uomo, un grande padre, un appassionato della vita e dei tuoi hobby, con me portero tanti ricordi ma principalmente il tuo sorriso, la tua umiltà e la tua grande voglia di vivere ……. Un abbraccio grande Antonio Miloro…… Grazie per quello che sei stato ……” scrive Pietro Picciolo.

carpe diem banner

Rispondi

Scroll to top
Close