DONA a ME – Promozione e valorizzazione delle donazioni di sangue ed avvio della campagna di sensibilizzazione

“La donazione del sangue è un’emergenza, non solo stagionale ma permanente e costante. Come Amministrazione Comunale siamo sempre stati sensibili a questa tematica e si è pensato di promuovere l’iniziativa denominata ‘Dona a ME’, che nasce dalla consapevolezza che la donazione è vita con l’obiettivo di coinvolgere la cittadinanza. Il percorso deve diventare ciclico per creare una campagna non solo informativa, ma allo stesso tempo concreta e continuativa nel tempo. Per tale ragione l’Amministrazione De Luca aveva già approvato la delibera di Giunta Comunale n. 35, che sarà trasmessa in Consiglio Comunale, prevedendo un sistema di incentivazione della donazione attraverso un rapporto sinergico tra i donatori ed il Comune di Messina che attiverà una scontistica sulle tasse. Questa iniziativa non sarà l’unica, ma deve rientrare in un progetto più complesso che deve vederci protagonisti tutti insieme”.

E’ quanto evidenziato dal Sindaco Federico Basile, nel corso di una conferenza stampa stamani a Palazzo Zanca, cui hanno preso parte gli Assessori, alle Politiche della Salute, Alessandra Calafiore, alle Attività Produttive, Dafne Musolino, ed alla Protezione Civile, Massimiliano Minutoli, per la presentazione del regolamento comunale per la promozione e valorizzazione delle donazioni di sangue, sangue del cordone ombelicale ed emocomponenti, del midollo osseo e degli organi tra viventi e dei tessuti, insieme all’avvio della campagna di sensibilizzazione dei donatori che vorranno presentarsi il 2 e 3 agosto in piazza Unione Europea. Il Regolamento comunale è stato adottato in continuità con l’Amministrazione De Luca, con la delibera di Giunta Comunale n. 35 dello scorso 26/01/2022.

L’Assessore Calafiore ha aggiunto, nel corso del suo intervento, che: “Le iniziative di oggi sono il frutto di un lavoro da noi intrapreso da alcuni anni, insieme alla rete che ogni giorno vive il problema della donazione del sangue e degli organi. Siamo tutti in prima linea. Ringrazio il Sindaco per la sensibilità mostrata nel riprendere questo percorso, dando efficacia e concretezza agli atti predisposti a Gennaio. L’iniziativa prevede martedì 2 e mercoledì 3 agosto, in Piazza Unione Europea, donazioni da parte di Enti, Aziende Pubbliche e Società Partecipate del Comune, mentre ad Ottobre e Novembre saranno coinvolti studenti, sportivi e cittadini in quanto il tema della donazione deve essere trattato in maniera costante e continua”. 

L’Assessore Musolino ha completato gli interventi dell’Amministrazione Comunale, spiegando i contenuti del Regolamento comunale approvato dalla Giunta lo scorso 26 gennaio, che nasce “dalla volontà di sensibilizzare e valorizzare il gesto della donazione di sangue, sangue del cordone ombelicale ed emocomponenti, del midollo osseo e degli organi tra viventi e dei tessuti, ma esprimere anche un apprezzamento da parte dell’Amministrazione Comunale nei confronti di chi solidaristicamente dona una parte di se stesso a favore di chi ha bisogno attraverso un contributo. Il Regolamento è nato anche in considerazione dell’emergenza Covid, avendo appreso in quel lungo periodo quanto sia stato necessario ricorrere alle donazioni di sangue per i malati più gravi e ciò ha ulteriormente aggravato la penuria della banca del sangue. Il Regolamento prevede per i donatori un contributo fino a 200 euro che si potrà utilizzare sul pagamento della Tari o di altri tributi comunali. Se in famiglia ci sono più donatori, il contributo per il primo donatore sarà in misura intera e per gli altri in misura dimezzata. La spesa preventivata dal Comune è di 200 mila euro, ma ci auguriamo di dover implementare questo capitolo con un numero maggiore di donatori”.

Alla conferenza stampa hanno partecipato i soggetti coinvolti nell’iniziativa: il Presidente dell’Ordine dei Medici di Messina Giacomo Caudo; i Direttori Sanitari delle Aziende Policlinico e Papardo, rispettivamente prof. Giacomo Nicocia e prof. Giuseppe Trimarchi; il Presidente provinciale di Aido Messina dott. Agostino Mallamace; il Primario del Pronto Soccorso del Papardo Fabio Parducci; il colonnello Alfonso Zizza, direttore del Dipartimento Militare di Medicina Legale di Messina; Giusy Allegrino, delegata per la donazione sangue della Croce Rossa Italiana; il Presidente dell’Avis Messina Basilio Buttà; il Segretario nazionale di AMMI Francesca De Domenico; in rappresentanza del Provveditore agli Studi di Messina, la referente territoriale dott.ssa Vincenza Colorà; il Presidente dell’Associazione “Donare è Vita” Gaetano Alessandro; ed i Presidenti delle Aziende partecipate del Comune, rispettivamente Giuseppe Campagna di ATM S.p.A., Alessia Giorgianni facente funzioni di ARIS.ME’, Loredana Bonasera di AMAM e Valeria Asquini di Messina Social City.

carpe diem banner

Rispondi

Scroll to top
Close