Vittorio Sgarbi a Messina, “Messina potrebbe avere dimensione internazionale. Bella mai come oggi”

VIDEO – Controlli dei Carabinieri nel week end a Messina, 6 denunce.

“Sono venuto a Messina tante volte nella mia vita pensando soprattutto alla grandezza di Antonello e alla presenza di Caravaggio in un un museo di architettura non particolarmente confacente con la meraviglia dei capolavori .

Qui per la prima volta ho portato Caravaggio in dialogo con Rubens e ho sempre ammirato la città e ho avuto per lei sempre una predilezione” ma non l’ho vista mai bella come oggi”. A dirlo Vittorio Sgarbi oggi a Messina per appoggiare il candidato a sindaco Federico Basile di Sicilia Vera. Sgarbi poi con Basile e De Luca e il deputato nazionale della Lega Nino Germanà è poi salito sulla Feluca per fare un giro nello Stretto.

“La città ha ordine e pulizia – prosegue Sgarbi – ha una linea moderna con un’edilizia che è stata costituita in epoca Liberty e ha sempre mantenuto quella grazia. Ha bisogno di altri alberghi per essere all’altezza della sua posizione, essendo alle porte della Sicilia, E con la meraviglia dei laghi e della luce che la rendono una città turistica per eccellenza come potrebbe essere Taormina o Cefalù. Messina è una città aperta e potrebbe avere una dimensione internazionale, ho pensato oggi che volentieri avrei voluto avere una casa a Messina”.

amata web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close