MESSINA, INNOVABIC: FRANCO DE DOMENICO SU SENTENZA ASSOLUZIONE CORTE DEI CONTI

VIDEO – Controlli dei Carabinieri nel week end a Messina, 6 denunce.

MESSINA, 8 GIU- “La sentenza della Corte dei Conti sulla vicenda InnovaBic, oltre a conferma la correttezza dell’operato di Pietro Navarra, dell’ex sindaco Renato Accorinti e del professore Dario Latella, certifica anche un’altra verità: la mia totale estraneità al procedimento, al contrario di ciò che una campagna denigratoria portata avanti negli ultimi mesi dall’ex sindaco cercava di affermare.

In una campagna elettorale in cui, a turno, tutti i componenti dell’ex amministrazione sono stati utilizzati per creare un costante rumore di fondo rispetto alle proposte che tutta la coalizione di centrosinistra sta portando avanti, rispetto a un’operazione di smascheramento del fallimento amministrativo che li inchioda alle loro responsabilità, emerge con chiarezza un dato. Le bugie propinate continuamente ai messinesi e la quotidiana mistificazione della realtà sono l’unica arma a disposizione di chi, evidentemente, non ha altre risorse da sfruttare per chiedere il consenso.

Questa sentenza è un atto di giustizia non solo nei confronti di coloro i quali erano direttamente coinvolti, ma più in generale verso un’intera comunità, la quale anche oggi ha avuto a disposizione un altro elemento per comprendere la differenza tra una proposta elettorale, quella su cui senza sosta ci stiamo confrontando con la cittadinanza, e una narrazione propagandistica, tesa esclusivamente a screditare – avviene ormai da 4 anni – chiunque provi, secondo le regole della democrazia, a esprimere un pensiero differente rispetto al loro”.

Lo afferma, in una nota, il candidato sindaco della coalizione di centrosinistra Franco De Domenico.

amata web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close