Disinfestazione insetti e zanzare: Messinaservizi sarà impegnata dall’8 al 10 giugno nella zona Sud della città.

VIDEO – Controlli dei Carabinieri nel week end a Messina, 6 denunce.

Messinaservizi Bene Comune continua l’attività di disinfestazione di insetti e zanzare in città, da mercoledì 8 giugno fino a venerdì 10 giugno gli operatori interverranno nella zona Sud di Messina. In particolare mercoledì 8 saranno nei seguenti villaggi:

Altolia, Molino, Giampilieri Sup., Giampilieri Marina, S. Paolo Briga, Briga Sup., Pezzolo, Ponte Schiavo, Runci, S. Margherita, S.S. 114 (da Via Bonino a Giampilieri), Stella Maris, Minissale, Villaggio CEP, S. Lucia S.C., Piano di Zona, Case Arcobaleno, Via Contesse, Villaggio Unrra, Via Marco Polo, Pistunina, Tremestieri.

Giovedì 9 i servizi verranno svolti a Mili Marina, Mili S. Marco, Mili S. Pietro, Galati Marina, Galati S. Anna, Galati S. Lucia, Santo Stefano Briga, Santo Stefano Medio, S. Margherita Sup., ZIR, Rione Taormina, Via del Zardo, Via Silicato, Via Bonsignore, Via Oreto Via Consolare Valeria (da ponte di ferro alla Via Contesse), Via Vecchia Comunale, Piazza Bellomo, Via del Carmine, Complesso Peloritano.

Infine il 10 giugno previsti interventi a Larderia Inf., Larderia Sup., Tipoldo, Zafferia, S. Filippo Inf. e Sup., Piano Stella, S. Giovannello, C.da Convito, Cumia Inf. e Sup., Sivirga, V.le Gazzi, Q.to Gazzi, Mangialupi, Fondo Fucile, Vili. Aldisio, Vili. Santo, V.le Bertuccio, Bordonaro, Case Gialle, Bordonaro Sup., Case Gescal.

Nel caso di condizioni meteorologiche avverse il programma su indicato potrebbe subire variazioni. Ai cittadini, viene raccomandato di evitare l’esposizione all’aperto di alimenti e indumenti, di mettere al riparo animali domestici e da compagnia, di chiudere finestre e balconi e di lavare accuratamente frutta e verdura coltivata in orti e giardini del centro urbano. Per ciò che concerne il monitoraggio, Messinaservizi in collaborazione con la Facoltà di Veterinaria dell’Università degli studi di Messina effettua un monitoraggio continuo nei luoghi tipici di ovodeposizione.


Nello specifico, l’intero territorio cittadino è stato suddiviso in n.3 aree di monitoraggio (Nord, Centro e Sud) e sono state posizionate n.120 ovitrappole (circa n.40 per area) dotate di bastoncino di masonite. I nostri dipendenti, adeguatamente formati dalla stessa Università, prelevano ogni settimana i bastoncini e li portano presso il centro studi della Facoltà per essere analizzati. Dalle risultanze dei dati rilevati si determina il grado di infestazione per ogni area e si procede con ulteriori interventi straordinari di disinfestazione mirata. Questo metodo è importante sia al fine di ridurre l’uso di insetticidi su territorio pubblico sia per rintracciare eventuali focolai presenti per cattiva gestione delle acque o per presenza di rifiuti.

amata web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close