Amministrative Messina – Scatta un seggio in più ed è di Fratelli d’Italia. Pasquale Currò è consigliere comunale

Alla fine, al netto del premio di maggioranza a favore delle liste del sindaco eletto, a Messina scatta un seggio a favore della minoranza ed è, in base al conteggio del numero delle preferenze, di Fratelli d’Italia. La proclamazione di oggi da parte del Giudice dottor Bonanzinga e del presidente del seggio uno del Comune di Messina, premia quindi Pasquale Currò, terzo nella lista numero 18 con 1021 preferenze ottenute, dopo Libero Gioveni (1071 preferenze) e Dario Carbone (1.057).

Un nodo sciolto che ha visto dialetticamente contrapposti da una parte lo schieramento del PD con tutto il centrosinistra che, non d’accordo con l’interpretazione della legge, ha a lungo discusso con l’altra parte: il presidente della commissione ed il presidente del seggio, seduti in aula da 16 giorni. Alla fine nonostante le eccezioni mosse dai rappresentanti del candidato sindaco Franco De Domenico, la decisione ha penalizzato l’ex ormai consigliere Alessandro Russo a favore, invece, di Pasquale Currò. Per cui 12 seggi vanno alla minoranza e 20 alle liste del sindaco Basile. Di questi venti i nomi dei consiglieri eletti sono: vengono eletti in ordine di numero di preferenze ottenute, Massimiliano Minutoli, già assessore in giunta che rinuncerà, Alessandro De Leo , Serena Giannetto, Cosimo Oteri , Nello Pergolizzi, Rosaria Rita Di Ciuccio, Carlotta Previti, assessore anche lei, che rinuncerà, Giuseppe Busà , Antonia Feminò, Dafne Musolino, assessora che rinuncerà, Giulia Restuccia. In surroga ai tre assessori dovrebbero essere eletti Francesco Cipolla, ex 5 stelle e poi gruppo misto, Pippo Trischitta e Rosaria D’Arrigo . E ancora Cateno De Luca con 1748 preferenze (che verrà eletto presidente dell’assemblea?), Raffaele Rinaldo, Salvatore Papa, Emilia Rotondo, Margherita Milazzo, Raimondo Mortelliti. Per Prima l’Italia Mirko Cantello, Amalia Centofant, Giuseppe Villari.

Con Croce che accetterà la nomina a consigliere ci saranno otto nomi: Federica Vaccarino, Giandomenico La Fauci, Dario Zante, Libero Gioveni, Dario Carbone, Pasquale Currò e Nicoletta D’Angelo (852).

Per le liste del candidato sindaco Franco De Domenico ci saranno: Felice Calabrò, Antonella Russo, Concetta Buonocuore e Giovanni Caruso.

Procedono i conteggi per le circoscrizioni che dovrebbero concludersi entro lunedì prossimo. Mentre è prevista la chiusura ufficiale del seggio per il prossimo venerdì.

carpe diem banner

Rispondi

Scroll to top
Close