118 Messina, equipaggio salva persona in overdose. Ordinari miracoli in condizioni di estrema difficoltà

VIDEO – Controlli dei Carabinieri nel week end a Messina, 6 denunce.

Fa piacere dare una notizia come questa. Soprattutto se si tratta del 118 di Messina. Anche perché consente di capire che la professionalità degli operatori del servizio di soccorso di Messina non è mai stata in discussione, anzi.

Nella giornata di ieri, infatti, due operatori del 118 in zona Messina Sud hanno salvato da morte certo una persona che versava in condizioni di imminente rischio vita a causa di una overdose di eroina. Solo la prontezza e l’esperienza dell’equipaggio dell’ambulanza intervenuta in codice rosso ha permesso di scongiurare il peggio. Il plauso va a chi solitamente resta anonimo e che invece merita il giusto riconoscimento, anche se si tratta di “ordinaria amministrazione“.

Grazie a Stefano Mazza e a Dario Cristaldi per aver salvato l’ennesima vita. Per loro è lavoro, per noi è miracolo. Vorremmo sempre poter scrivere di fatti del genere. Ma per farlo è necessario che per prima cosa questi uomini e donne vestiti di giallo e rosso possano essere messi in grado di lavorare nelle migliori condizioni possibili. Non sempre è così.

C’è un decreto ministeriale che va cambiato ed in fretta. Un limite imposto di un’ambulanza ogni 60 mila persone che non tiene conto della realtà del soccorso, dell’emergenza e delle reti tempo dipendenti.

Tutto ciò deve cambiare. Al più presto. Sul piatto c’è la professionalità e la dignità di medici e soccorritori del 118, ma soprattutto la vita della gente. Qualcuno della politica si intesti questa battaglia.

amata web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close