RFI – Incidente alla nave Iginia ieri pomeriggio. Aperta inchiesta interna

Dopo circa tre mesi dall’inaugurazione della nuova nave green di RFI – IGINIA- si registra il primo incidente in fase di approdo. Nel pomeriggio di ieri, per motivi ancora da definire, la nave ha urtato con violenza contro i respingenti dell’invasatura. L’impatto ha procurato un importante danno al cintone di prua che probabilmente causerà il fermo della nuova unità per le necessarie riparazioni e le successive prove in mare.

Previsto in mattinata il sopralluogo della Capitaneria di Porto e degli ingegneri del R.I.N.A. per definire le cause del sinistro e gli interventi necessari per rimettere in sicurezza lo scafo. Saranno le autorità competenti a stabilire se si è trattato di improvvisa avaria o di errore umano. Intanto è ferma e spenta la nave gemella Messina, in attesa che si concludano i lavori in corso da mesi.

A garantire il servizio di traghettamento ferroviario nello Stretto solo la vecchia, ma sempre funzionale e operativa, NT/Villa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close