“Olimpiadi di Problem Solving”: l’alunno Antonio De Luca dell’IC “Santa Margherita” di Messina ammesso alla Finalissima Nazionale della Gara individuale

Nota stampa

Le Olimpiadi di Problem Solving (Ops) indette dal Ministero dell’Istruzione – Direzione Generale, anche quest’anno hanno registrato un traguardo importante per L’Istituto Comprensivo “Santa Margherita” di Messina che ha partecipato, per la seconda volta, alla edizione 2021/22, mettendo in campo cinque squadre di scuola primaria: classe quarta del Plesso “S. Stefano Briga”, e classi quinte dei Plessi “S. Stefano Briga”, di “Galati Marina”, di “A. Saitta” e di “S. Stefano Medio” ed due squadre di scuola secondaria di primo grado: “Leonardo da Vinci” e “S. Neri” che hanno partecipato alla Gara Finale regionale a squadre e 6 alunni di Scuola Secondaria di primo grado che hanno partecipato alla Gara individuale della Finale Regionale.

Nella Finale Individuale l’alunno Antonio De Luca della classe 2^D del Plesso di Scuola secondaria di primo grado “Leonardo da Vinci” di Ponteschiavo, realizzando il punteggio di 92/100 e classificandosi al secondo posto per la Sicilia, si è guadagnato l’ammissione alla Finale Nazionale che si svolgerà online giovedì 12 maggio p.v.

Solo i primi due classificati delle gare regionali sono stati ammessi alla finale nazionale.

A rappresentare la Sicilia nella Gara Individuale saranno, quindi, Cristian Caudullo dell’IC XX Settembre di Catania e Antonio De Luca dell’IC “Santa Margherita” di Messina.

Per la Scuola Secondaria di primo grado sfiorano la Finale, gli alunni Domenico Maimone e Maria Venuti che, nella Gara individuale guadagnano, il 3° e 5° posto e la squadra del Plesso “Leonardo da Vinci” che, nella Gara a squadre, conquista il 3° posto.

Per la Scuola Primaria si sono distinte le squadre della classe 5^ e della classe 4^ del Plesso “S. Stefano Briga che si sono piazzate, rispettivamente al 5° e al 6° posto.

Le OPS “Olimpiadi del Problem Solving”, gare di informatica per la promozione e diffusione del Pensiero Computazionale in cui i ragazzi si sfidano, appunto, “risolvendo problemi”, cioè elaborando soluzioni in risposta a una serie di quesiti di carattere logico, matematico, o linguistico, hannol’obiettivo di stimolare la crescita delle competenze di problem solving e valorizzare le eccellenze presenti nelle scuole.

Soddisfazione per l’importante traguardo raggiunto, da parte del Dirigente Scolastico Prof.ssa Fulvia Ferlito, che ha sempre favorito e promosso la realizzazione di progetti miranti alla valorizzazione delle potenzialità degli alunni, della docente referente Ins. Rosaria Giovanna Bottari che ha coordinato le varie fasi delle gare, e della Prof.ssa Chiara Oliveri che ha curato la preparazione degli studenti della Scuola Secondaria di primo grado che hanno partecipato alle gare a squadre ed individuale.

«È un risultato importante – affermano le docenti- perché ha visto gli studenti partecipanti, impegnarsi intensamente.È stata un’opportunità per i nostri studenti di esprimere le proprie potenzialità e di confrontarsi con studenti delle regioni di tutta Italia.” “Questi risultati– continua il Dirigente Scolastico- testimoniano la qualità e la validità della proposta formativa della nostra scuola che si caratterizza sul territorio per inclusività, accoglienza e per l’attenzione che presta alla cura delle eccellenze”.

L’IC “Santa Margherita”, in tutte le sue componenti, è orgoglioso per il prestigioso risultato conseguito dagli alunni, che pone la scuola ai livelli di eccellenza in tutta la regione.

Complimenti a tutti gli studenti per l’impegno dimostrato e per l’entusiasmo con cui hanno affrontato le prove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close