MESSINA. POLITICHE CULTURALI: FRANCO DE DOMENICO: PROSPETTIVE CONCRETE AGLI OPERATORI DEL SETTORE

MESSINA 13 MAG – “Dobbiamo dare prospettive concrete ai professionisti della cultura. Sono stati i più penalizzati dalla pandemia e hanno bisogno di aiuti seri. La prossima amministrazione non si può dimenticare di loro, in un città che sa essere fucina di idee e eccellenze in campo artistico. Bisogna ripartire e pensare prezzi calmierati così da immaginare nuovi spazi per la loro attività”. Lo ha detto Franco De Domenico, intervenuto questa sera a ‘Politiche culturali in città tra prospettive ed elementi critici’, un confronto a cinque fra i candidati a sindaco di Messina e organizzato dal dipartimento artiste e artisti Slc Cgil di Messina. I lavori sono stati coordinati dal responsabile nazionale Luigi Tabita e introdotti dal segretario della Slc Cgil Antonio Di Guardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close