Giro d’Italia a Messina: le disposizioni prefettizie

Mercoledì 11 maggio il 105° Giro d’Italia raggiungerà Messina dopo una tappa di 174 km, con partenza da Catania alle 11,30. La carovana transiterà inizialmente sulla SS 114, per poi portarsi dal versante jonico messinese a quello tirrenico percorrendo la SS 185, e raggiungere quindi Messina attraverso la SS 113, a partire dalle ore 15,45.

Il passaggio degli agonisti sarà preceduto dalla carovana pubblicitaria e dal Giro-E, manifestazione non competitiva con biciclette a pedalata assistita, con partenza da Barcellona P.G. intorno alle ore 12,45, ed arrivo previsto a Messina per le ore 14,45 circa.

La valutazione degli aspetti di safety e security connessi allo svolgimento della manifestazione, è stata oggetto di riunione in Prefettura del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, nonché di appositi tavoli tecnici tenuti presso la locale Questura, con il coinvolgimento dei Sindaci dei Comuni interessati.

Nell’occasione è emersa, tra l’altro, la necessità di dare massima pubblicità ad orari e itinerario della carovana del Giro al fine di contenere, anche attraverso una capillare informazione all’utenza, i possibili disagi connessi alle limitazioni viarie necessarie a consentire lo svolgimento in sicurezza della manifestazione.

Con il provvedimento prefettizio prot. n. 40034 del 06/05/2022, è stata infatti stabilita la sospensione temporanea della circolazione lungo le strade interessate dalla competizione. Tale sospensione decorrerà da due ore e mezza precedenti il passaggio dei concorrenti, per il percorso della competizione agonistica e della competizione a carattere cicloturistico (Giro-E), e durerà fino al passaggio del veicolo con il cartello mobile “fine gara ciclistica”.

Dopo la partenza da Catania, il Giro arriverà nel Comune di Taormina, intorno alle ore 12,30, provenendo dalla SS 114. Svolterà sulla SP 9, in via Chianchitta, percorrendo il sovrappasso della ferrovia, per poi imboccare la via Francavilla ed immettersi, così, sulla SS 185, lungo la quale percorrerà il sottopasso dell’A18, passando poi per “Trappitello”.

Proseguendo sulla SS 185, la carovana arriverà sul territorio del Comune di Gaggi, dove verranno attraversate via Umberto I, Piazza Duca degli Abruzzi e via Regina Margherita, per poi raggiungere il Comune di Graniti, in località Muscianò-Cupparo e, successivamente le località di San Cataldo e Fondaco Motta nel Comune di Motta Camastra, poco prima delle ore 13,00.

La carovana ciclistica attraverserà poi il Comune di Francavilla di Sicilia, con passaggio dal viale Regina Elena, via dei Mulini, via Roma; attraverserà una serie di ponti sul Fiume San Paolo, per portarsi su località Borgo Piano Torre, località Borgo Schisina e località Pietrapizzuta, fino a Portella Mandrazzi.

Rimanendo sulla SS 185, il Giro arriverà nel Comune di Novara di Sicilia, intorno alle ore 14,00 percorrendo in particolare la via Nazionale, fino in località Santa Barbara. Dopo una breve escursione nel territorio del Comune di Tripi, verrà poi raggiunta la località Scella, sempre in territorio di Novara di Sicilia.

Sarà poi la volta del Comune di Mazzarrà Sant’Andrea, ove saranno coinvolte la via Roma e Corso Vittorio Emanuele III, fino alla località Finaita.

Passando nel territorio del Comune di Rodì Milici, sempre rimanendo sulla SS 185, verrà attraversato il Ponte Torrente Brandino, fino a raggiungere il Comune di Terme Vigliatore, dove, dopo il passaggio in località Bivio Salicà, lungo il sottopasso della ferrovia e il sottopasso della SS 113, si immetterà sulla SS 113, percorrendo poi via Nazionale San Biagio, via Nazionale Terme, fino alla località Ponte Termini.

Percorrendo la medesima strada statale, la carovana raggiungerà, intorno alle ore 14,30, il Comune di Barcellona P.G., dove saranno interessate, in particolare, via Nazionale, via On. Gaetano Martino, via Operai, Piazza Libertà, via Operai, via Papa Giovanni XXIII, piazza Ungheria, via Papa Giovanni XXIII, Corso Giuseppe Garibaldi, via Statale Oreto.

Il Giro d’Italia transiterà poi nel Comune di Merì, passando da via Dante Alighieri e dal Ponte Torrente Mela, per poi dirigersi, sempre attraverso la predetta statale, nel Comune di Milazzo e, più in dettaglio, nelle località Botteghelle, Olivarella e in via Nazionale.

La carovana si porterà, quindi, nel Comune di San Filippo del Mela e, rimanendo sulla SS 113, percorrerà una serie di rotatorie della via Nazionale, il sottopasso della A20, svoltando poi a sinistra in prossimità dello svincolo di Milazzo, sulla via Nazionale Archi.

Proseguendo sulla SS 113, i ciclisti attraverseranno, poi, il Comune di Pace del Mela, percorrendo via Statale e località Giammoro, ed il Comune di San Pier Niceto, per poi arrivare intorno alle ore 14,50, sul territorio del Comune di Monforte San Giorgio, località Monforte Marina, e successivamente attraversare il territorio dei Comuni di Torregrotta, Valdina, Venetico, Spadafora, Rometta e Saponara, fino al Comune di Villafranca Tirrena, alle ore 15 circa.

Il Giro arriverà, quindi, alle ore 15 circa, sul territorio del Comune di Messina e attraverserà Rodia, Spartà e Granatari per svoltare, sulla via Consolare Pompea fino al viale della Libertà, ove girerà a destra su via Istria. Giunto a piazza Castronovo, il Giro imboccherà via Garibaldi, Corso Cavour e poi, svoltando a sinistra, via Tommaso Cannizzaro e poi nuovamente a sinistra per reimmettersi su via Garibaldi, fino all’arrivo, a partire dalle ore 15,45, su Piazza Unione Europea.

Si segnala che al percorso della gara ciclistica come sopra descritto esistono i seguenti itinerari alternativi per il normale traffico veicolare:

  • Autostrada A18, svincolo “Giardini Naxos”, ad esclusione del percorso interessato al giro;
  • SP 8 e SP 81 per il Comune di Gaggi;
  • Autostrada A20, svincoli “Barcellona, Messina Giostra e Boccetta”.

Al transito della gara, sarà temporaneamente disposto il blocco della circolazione dei veicoli nei centri abitati di: Chianchitta e Trappitello (frazioni del Comune di Taormina), nonché i Comuni di Graniti, Motta Camastra, Francavilla di Sicilia, Novara di Sicilia, Mazzarà Sant’Andrea, San Filippo del Mela, Pace del mela, San Pier Niceto, Monforte San Giorgio, Torregrotta, Valdina, Rometta Superiore, Saponara, Villafranca Tirrena (contrade Serro e Calvaruso), Messina (località Ortoliuzzo, Campanelle, Tarantonio, Marmora, Rodia, San Saba, Acqualadroni, Casabianca, Mortelle, Torre Faro, Granatari e Ganzirri).

Per la durata del transito della manifestazione sportiva, saranno temporaneamente chiusi gli svincoli autostradali di Milazzo, Rometta e Villafranca Tirrena, in entrata ed in uscita. Lo svincolo di Giardini Naxos rimarrà aperto, ma la SS 114 potrà esser percorsa solo in direzione Messina.

Per raggiungere gli imbarchi per lo Stretto di Messina, si consiglia di utilizzare gli svincoli di Messina Centro, Gazzi, San Filippo e Tremestieri.

Ulteriori indicazioni sui percorsi alternativi verranno comunque fornite lungo tutto il percorso dalle FF.OO.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito di questa Prefettura, ove è possibile consultare i provvedimenti adottati, con l’indicazione dettagliata dei percorsi chiusi al traffico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close