Messina – Parcheggio cavalcavia/Cannizzaro: dopo Pasqua a pagamento. Scelta corretta?

VIDEO – Controlli dei Carabinieri nel week end a Messina, 6 denunce.

La zona del Cavalcavia/Cannizzaro ed il suo parcheggio per 170 auto è un toccasana per la città. Un’opera che con il suo costo da 7 milioni di euro permetteva di alleggerire la zona centrale ed i parcheggi limitrofi ai tanti uffici, per primo quello del Palazzo comunale “Satellite” di piazza Stazione. Erano in molti ad utilizzarlo tra impiegati e pendolari. “Erano” perché è tutto da verificare come reagirà la gente da quando, subito dopo Pasqua, il parcheggio diventerà a pagamento. Le tariffe ordinarie stravolgerà la funzione del parcheggio? Di certo c’è malcontento e i tentativi di lasciarlo area franca dal pagamento del parcheggio ATM non hanno sortito alcun effetto. “Si paga e basta” e l’area adesso è sotto il controllo della società comunale di trasporto pubblico. La domanda di chi lo usa, questo parcheggio, è dunque: “Si vuole davvero alleggerire il carico sulla città dell’affollamento delle auto, o si vuol fare solo cassa?”. Di cosa potrebbe accadere ne sa qualcosa il parcheggio Cavallotti…

amata web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close