Arrestato Claudio Costantino, il presunto autore del duplice omicidio di Camaro San Luigi.

Dopo tre mesi di latitanza è stato tratto oggi in arresto Claudio Costantino, 37 anni, accusato di essere il presunto autore del duplice omicidio di Camaro San Luigi, avvenuto il 2 gennaio di quest’anno. Identificato dalle telecamere di sicurezza sul posto del fatto di sangue che vide vittime dapprima Giovanni Portogallo (morto subito dopo) e Giuseppe Cannavò (deceduto dopo otto giorni in ospedale), Costantino era latitante, ma le indagini hanno permesso oggi di arrestarlo come disposto dalla Procura della Repubblica di Messina. La sera del duplice omicidio il Costantino, dopo aver sparato più volte alle spalle, mentre fuggiva, al Cannavò e ferito mortalmente il Portogallo, si diede alla fuga a bordo di uno scooter, che la Procura presume fosse guidato dal 23enne Bartolo Mussillo, oggi indagato per favoreggiamento. Le indagini proseguono per individuare il movente del fatto di sangue e non si escludono sviluppi.

Further Reading
Duplice omicidio di Camaro San Luigi: arrestato un terzo uomo
carpe diem banner

Rispondi

Scroll to top
Close